Attualità
La conferenza

Una nuova vita per le case Aler di Albavilla. Fermi: "Lavori importanti. Ci sarà un miglioramento estetico e di vivibilità"

"Trovare quattro milioni di euro non è stato facile. Sono lavori importanti, che partiranno a breve, con l'obiettivo auspicato da tanti anni che trova finalmente una via di uscita", ha aggiunto il presidente del Consiglio regionale.

Attualità Erba, 10 Novembre 2022 ore 12:00

Si è tenuta questa mattina, giovedì 10 novembre 2022, la conferenza stampa di presentazione del progetto "Case Aler" di Albavilla. Alla conferenza erano presenti il sindaco di Albavilla Giuliana Castelnuovo, il presidente di Aler Como Giorgio Bonassoli e il presidente del consiglio di Regione Lombardia, nonché consigliere comunale ad Albavilla, Alessandro Fermi.

Il video della conferenza

Una nuova vita per le case Aler di Albavilla

Il progetto consiste in un ingente intervento di manutenzione straordinaria e riqualificazione energetica dei fabbricati Aler situati in via Aldo Moro. Le operazioni, ora in fase di progettazione esecutiva, dovrebbero terminare entro fine 2023 e faranno fare un salto di due classi energetiche, dalla G alla E, agli edifici. L'intervento, però, necessita di un investimento da 2,5 milioni di euro, soldi che metterà a disposizione Regione Lombardia e che verranno ammortizzati con l'utilizzo delle agevolazioni del superbonus 110 e del bonus facciate.

Inoltre saranno previsti interventi di migliorie per ulteriori 1,5 milioni di euro, come l'installazione di nuovi ascensori per l'abbattimento di barriere architettoniche, l'installazione di un impianto fotovoltaico con colonnine di accumulo e caldaie a condensazione. In totale l'investimento richiesto ammonterà a 4 milioni di euro.

Le parole dei relatori

"È una giornata importante per Albavilla - ha esordito il sindaco Castelnuovo - Questo è un progetto fortemente voluto dal presidente Alessandro Fermi: parliamo di 4 milioni di euro per la riqualificazione energetica delle case Aler di Albavilla, un lavoro possibile grazie al grande lavoro di squadra fatto e grazie a scelte politiche importanti. Ci sarà un miglioramento urbanistico significativo, perché le case Aler sono proprio all'ingresso del nostro paese".

"Queste case Aler sono state costruite in anni sfortunati, perché si costruivano case brutte dal punto di vista estetico e anche poco funzionali - ha spiegato il presidente Fermi - Qualche mese fa ho incontrato il presidente Aler Bonassoli, che ha condiviso con me la necessità di far fare un salto di qualità a quelle case sia dal punto di vista della vivibilità che dei costi. Trovare quattro milioni di euro non è stato facile. Sono lavori importanti, che partiranno a breve, con l'obiettivo auspicato da tanti anni che trova finalmente una via di uscita: si parla di un miglioramento estetico per il paese e di vivibilità per chi ci abita."

"Gestiamo tantissime case su diverse province e difficilmente riusciamo a fare un lavoro di squadra così forte - ha sottolineato il presidente Bonassoli - Il presidente Fermi sin da subito ha mostrato entusiasmo per il nostro progetto e alla fine siamo riusciti a realizzarlo".

Seguici sui nostri canali
Necrologie