Attualità
Da Cantù

Usteria Pianella, il gestore: "Bollette stratosferiche, siamo passati da 800 a 3mila euro"

La rabbia di un ristoratore per l'aumento dei costi dell'energia.

Usteria Pianella, il gestore: "Bollette stratosferiche, siamo passati da 800 a 3mila euro"
Attualità Canturino, 20 Agosto 2022 ore 13:35

"Prima del Covid e della guerra in Ucraina spendevamo tra gli 800 e i 900 euro, arrivavamo a poco più di mille nel mese di dicembre, per via dei riscaldamenti accesi e del lavoro che di solito in quel periodo aumenta". A parlare è il gestore dell'Usteria Pianella di via Volta a Cantù, Matteo Boghi, arrabbiato, come tanti altri imprenditori, a cause delle bollette dell'energia elettrica che hanno subito un sensibile aumento.

Usteria Pianella, il gestore: "Bollette stratosferiche, siamo passati da 800 a 3mila euro"

"Vogliamo rendervi partecipi di questo scempio - ha scritto su Facebook - . Luglio 2021 poco più di 1000 euro di energia elettrica, luglio 2022 più di 3mila euro. Voi spiegate a chi di dovere che noi vendiamo dei prodotti ai quali non possiamo triplicare il prezzo? Perché se no avremmo i locali vuoti. Diteci, dove vogliamo arrivare di sto passo?". Concetti ribaditi anche durante la nostra intervista: "Sono bollette stratosferiche. Noi abbiamo una tariffa variabile e con il Pun (Prezzo unico nazionale) che è aumentato, ci siamo trovati a dover pagare più di 3mila euro".

"Costretti ad aumentare il prezzo del menù di lavoro"

E ora? "Siamo un osteria, non possiamo vendere un piatto di pasta a 20 euro per rientrare dei costi. Quando riapriremo però, saremo costretti ad aumentare il prezzo del menù di lavoro che passerà da 13 a 15 euro. Lo facciamo a malincuore, per far fronte a tutte le spese. In futuro vedremo cosa fare. Speriamo lo Stato intervenga sui prezzi delle bollette".

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie