Attualità
Al via

Vaccinazioni per i bambini: domani prime somministrazioni in via Napoleona e a Cantù

Via alle vaccinazioni anti Covid nei bambini dai 5 agli 11 anni.

Vaccinazioni per i bambini: domani prime somministrazioni in via Napoleona e a Cantù
Attualità Canturino, 15 Dicembre 2021 ore 17:18

Domani, giovedì 16 dicembre, prendono il via le vaccinazioni anti Covid nei bambini dai 5 agli 11 anni. Nei giorni feriali gli appuntamenti - attraverso il portale di Regione Lombardia www.prenotazionevaccinicovid.regione.lombardia.it - possono essere prenotati nel pomeriggio, il sabato e la domenica tutto il giorno.

Vaccinazioni per i bambini: domani prime somministrazioni in via Napoleona e a Cantù

Età: il giorno della somministrazione del vaccino i bambini devono già aver compiuto i 5 anni.

Richiedi abilitazione: Chi non riuscisse ad accedere alla prenotazione, cliccando sulla voce "Richiedi Abilitazione" può procedere ad una registrazione inserendo i dati del minore. Entro 24/48 ore dalla richiesta sarà possibile accedere alla piattaforma e procedere direttamente con la prenotazione dell’appuntamento.

Consenso informato: i genitori del bambino devono presentare al Centro vaccinale il consenso informato e comunicare al medico vaccinatore che il minore non è stato sottoposto alla somministrazione di vaccini vivi attenuati (ad es. influenza spray nasale, morbillo parotite rosolia e varicella, febbre gialla) nei 14 giorni precedenti e che non riceverà vaccini nei 14 giorni successivi alla vaccinazione anti Covid-19 (è anche possibile presentare il certificato vaccinale del minore).

Presenza genitori: il giorno della vaccinazione è necessario che sia presente anche uno solo dei genitori/tutori legali, il quale dichiarerà di aver informato l’altro genitore.

Vaccino somministrato: il vaccino previsto per i bambini dai 5 agli 11 anni è Comirnaty (BioNTech/Pfizer), nella formulazione specifica approvata da AIFA (due dosi da 0,2 mL ciascuna). La seconda dose dovrà essere somministrata a distanza di 3 settimane (21 giorni) dalla prima.

Immunocompromessi: Nei bambini sottoposti a trapianto di organo solido, trapianto di cellule staminali emopoietiche o con marcata compromissione della risposta immunitaria per cause legate alla patologia o a trattamenti farmacologici sarà possibile somministrare una dose addizionale almeno 28 giorni dopo la seconda dose.

Tempo di osservazione post vaccinale: Il tempo di osservazione post vaccinale - come per gli adulti - è di 15-20 minuti (da prolungare fino a 60minuti in caso di storia anamnestica di reazioni allergiche importanti).

Sedi vaccinali Asst Lariana

Per il territorio Asst Lariana ha individuato quali sedi l’ospedale Erba-Renaldi a Menaggio (il Centro Vaccinale Infanzia e Adolescenza, dove saranno garantite sedute tre volte alla settimana con avvio delle vaccinazioni il 18 dicembre), l’ospedale Sant’Antonio Abate a Cantù (Laboratorio Analisi) e per Como l’edificio 53 all’interno del compendio dell’ex Sant’Anna in via Napoleona (a Cantù e in via Napoleona si parte il 16 dicembre). In questi presidi, in spazi dedicati, saranno vaccinati solo i bambini. Nelle sedi vaccinali sarà sempre assicurata la presenza di almeno un pediatra che potrà rispondere ad eventuali domande/dubbi.

Abio Associazione per i bambini in ospedale: La sezione di Como dell’associazione Abio sarà presente con i propri volontari, riconoscibili dal loro camice azzurro, nelle sedi di Cantù e di Como per supportare il personale di Asst Lariana. In particolare i volontari saranno nelle sale d’attesa post vaccinazione. “Siamo felici di poter tornare a prestare la nostra assistenza ed aiuto ai bambini e ai loro genitori” osserva la presidente Franca Bottacin.

Stop ai dubbi speciale bambini

Per sostenere i genitori nella scelta di vaccinare i propri figli Regione Lombardia ha organizzato per domani 16 dicembre, dalle 17.00 alle 19.00, una diretta social #STOPAIDUBBI SPECIALE BAMBINI. Durante la diretta sarà possibile approfondire il tema della malattia da SARS-CoV-2 e delle vaccinazioni anti Covid-19 in età pediatrica (fascia 5- 11 anni) con l'aiuto di professionisti clinici e sanitari: Giuseppe Banderali, direttore UO Neonatologia e Patologia Neonatale Ospedale San Paolo di Milano, Raffaele Badolato, direttore UO Pediatria Spedali Civili di Brescia e presidente Società Italiana di Pediatria sez. Lombardia, Andrea Biondi, direttore scientifico della Fondazione Monza e Brianza per il Bambino e la sua Mamma, Maria Antonella Costantino, direttrice UO Neuropsichiatria dell'Infanzia e dell'Adolescenza Fondazione IRCCS Ca' Granda Policlinico di Milano, Alberto Mantovani, direttore scientifico Istituto Clinico Humanitas. La diretta sarà condotta da Giulia Gioda, direttore di Mondosanità, coadiuvata dal direttore generale Welfare di Regione Lombardia, Giovanni Pavesi, e dal coordinatore della campagna vaccinale lombarda, Guido Bertolaso. Le famiglie possono già inviare le domande ai professionisti tramite il numero WhatsApp 3346324686.

Necrologie