Attualità
la visita

Variante della Tremezzina, sopralluogo del presidente Fermi: "Tempi rispettati, la Regina verrà riaperta a fine marzo"

Il presidente: "L’impatto dei lavori visti da lago è impressionante".

Variante della Tremezzina, sopralluogo del presidente Fermi: "Tempi rispettati, la Regina verrà riaperta a fine marzo"
Attualità Lago, 03 Febbraio 2022 ore 17:16

Prosegue a ritmi serrati il cantiere per la realizzazione della Variante della Tremezzina che ha previsto la chiusura totale della Statale Regina fino al prossimo mese di marzo.

Variante della Tremezzina, sopralluogo del presidente Fermi

Oggi, 3 febbraio 2022, il Presidente del Consiglio regionale della Lombardia Alessandro Fermi, insieme al deputato leghista Eugenio Zoffili, ha effettuato un sopralluogo al cantiere della Variante della Tremezzina e ha confermato come i lavori stiano procedendo senza intoppi con la riapertura della strada al traffico prevista e confermata come da programma il prossimo 29 marzo.

“Fortunatamente i tempi lombardi non sono quelli romani e i lavori stanno proseguendo nel pieno rispetto del cronoprogramma fissato: da fine marzo la strada riaprirà al traffico e sarà stato posto un tassello importante per la realizzazione dell’opera. L’impatto dei lavori visti da lago è impressionante - ha commentato - Un grazie va sicuramente agli operai per la dedizione con cui stanno lavorando ogni giorno sul cantiere e a tutti i cittadini per la collaborazione: stanno sopportando i disagi con grande senso di responsabilità, dimostrando loro per primi piena consapevolezza dell’importanza di questa opera”.

"Oggi ho partecipato alla visita al cantiere della Variante della Tremezzina, organizzata dalla Provincia di Como. Sono felice di aver constatato che i lavori proseguono spediti, il cronoprogramma è rispettato e il 29 marzo la Statale Regina verrà riaperta al traffico - ha aggiunto il deputato Zoffili - Sì tratta di un'opera fondamentale per il nostro territorio, fortemente voluta dai cittadini e sostenuta dalla Lega ad ogni livello. Sarà mia cura presentare in Parlamento un emendamento al decreto ristori per aiutare le attività che hanno subito un danno economico dalla presenza del cantiere".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie