Attualità

Via Adua a Erba è pericolosa: il Pd presenta un'interrogazione

Via Adua a Erba è pericolosa: il Pd presenta un'interrogazione
Attualità Erba, 17 Gennaio 2023 ore 12:47

Senso unico in via Adua e limite di velocità a 30 chilometri orari.

Le richieste del Pd sulla viabilità in centro

A sollevare il dibattito sulla pericolosità della via che porta all'ospedale e sulla quiete violata della zona è il consigliere di minoranza Alberta Chiesa del Pd che nei giorni scorsi ha presentato un'interrogazione da discutere al prossimo Consiglio comunale.

"In data 11 luglio 2022 si è tenuto un incontro tra sindaco Mauro Caprani, vice sindaco Sofia Grippo e il Comitato cittadino di via Adua, in cui i rappresentanti hanno illustrato le annose difficoltà che i residenti subiscono e chiesto interventi urgenti per risolvere i problemi più gravi - spiega lil consigliere del Pd - Successivamente in data 20 ottobre  è stata presentata dal suddetto Comitato cittadino una lettera indirizzata a consiglieri, giunta, sindaco, comandante della Polizia Locale in cui il Comitato denuncia la mancanza di qualsivoglia intervento e ribadisce le seguenti difficoltà legate all’insostenibilità ambientale e alla pericolosità a causa del traffico a cui quotidianamente sono sottoposti. Prima di tutto gli altissimi livelli di inquinamento ambientale e acustico a causa del transito continuo anche di mezzi pesanti, nonostante la presenza di cartelli di divieto al transito di mezzi oltre i 35 quintali. E ancora una velocità eccessiva anche durante il giorno, ma soprattutto nelle ore notturne". Per non parlare del disturbo della quiete pubblica soprattutto nelle ore notturne. Infine dei passaggi pedonali scarsamente illuminati.
"I cittadini di via Adua - continua Chiesa -  consapevoli del fatto che è indispensabile garantire un
accesso rapido alle ambulanze che transitano frequentemente verso l’Ospedale, ritengono tuttavia che sia necessaria una regolamentazione della viabilità per la sicurezza pubblica. Denunciano che nessuna iniziativa è stata messa in atto per risolvere, almeno in parte, le gravi difficoltà già poste all’attenzione dell’Amministrazione". Detto questo Chiesa del Pd chiede nell'interrogazione "se l’Amministrazione intenda prendere, tra quelli proposti nella lettera del 20 ottobre, i seguenti provvedimenti ritenuti prioritari dai cittadini di via Adua a tutela della loro salute e della sicurezza pubblica e privata e al fine di ridurre i problemi viabilistici della zona:
- l’analisi dei flussi di traffico per valutare la possibilità di introdurre il senso unico in via Adua;
- limite di velocità a 30 Km. orari;
- posizionamento di colonnine sanzionatorie del mancato rispetto dei limiti di velocità; in alternativa telecamere fisse a monitoraggio della sicurezza stradale e del rispetto dei limiti, considerato che i segnalatori elettronici non dissuadono dall’eccessiva velocità;
- posizionamento di una centralina per il rilevamento dell’inquinamento atmosferico;
- posizionamento di specchi per l’accesso sulla via Adua dai cancelli privati o dalle strade laterali".

Seguici sui nostri canali
Necrologie