Attualità
Sabato 25 settembre

Volontari Abio in piazza per aiutare i bimbi in ospedale

I fondi raccolti serviranno a realizzare corsi di formazione per portare nuovi volontari nei reparti di pediatria delle città italiane.

Volontari Abio in piazza per aiutare i bimbi in ospedale
Attualità Canturino, 17 Settembre 2021 ore 12:54

Un cestino di pere per sostenere l’«ABIO», l’«Associazione per il Bambino in Ospedale». Sabato 25 settembre i volontari porteranno nelle principali piazze di tutta Italia il sorriso che ogni giorno regalano ai bambini e agli adolescenti in ospedale. Un banchetto ci sarà in piazza Garibaldi, a Cantù, altri a Como, in piazza del Duomo, ad Albate, in piazza del Tricolore e ad Erba in corso XXV Aprile 64 e nel parco dell’ospedale Fatebenefratelli.

Tornano i volontari Abio in piazza

Tutti i cittadini potranno, in questa giornata e non solo, sostenere l'Associazione e ricevere un cestino di pere «Williams». I fondi raccolti serviranno a realizzare corsi di formazione per portare nuovi volontari nei reparti di pediatria delle città italiane.

17° Giornata Nazionale ABIO

Oggi sono oltre 5 mila i volontari Abio presenti in 200 reparti di pediatria in tutta Italia per un totale di 650 mila ore di volontariato e 3 mila ore di formazione ogni anno. Accolgono i bambini, li coinvolgono nei giochi e in tutte quelle attività che possano aiutarli a superare l'impatto con un ambiente sconosciuto, con il dolore proprio e con quello degli altri.

Fare volontariato, per ABIO, significa essere un sostegno anche per i genitori, perché la malattia di un bambino colpisce tutta la famiglia. Il volontario ABIO ascolta, offre informazioni pratiche sull'ospedale, si prende cura del bambino in caso di momentanea assenza dei genitori.

Necrologie