Cronaca
Il report della polizia locale

A Como 46 sanzioni da inizio anno, 27 le patenti ritirate

Controllo del territorio da parte della Polizia Locale di Como.

A Como 46 sanzioni da inizio anno, 27 le patenti ritirate
Cronaca Como città, 04 Marzo 2022 ore 16:22

Continua il lavoro di presidio e controllo del territorio da parte della Polizia Locale di Como. Nei primi due mesi del 2022 si evidenzia la particolare attenzione posta alle attività di tutela della sicurezza urbana e stradale.

A Como 46 sanzioni da inizio anno, 27 le patenti ritirate

Nell’ambito di un progetto approvato dall’Amministrazione comunale e che vedrà impegnato il Comando per tutto l’anno, sono stati effettuati controlli mirati e di presidio in prossimità delle stazioni e nell’area dei giardini a lago. Nello specifico, sono state eseguite 3 identificazioni, 3 ordini di allontanamento, 1 Daspo urbano per violazione dell’art. 10 comma 1 del regolamento comunale di Polizia urbana nell’area dei giardini di via Sant’Elia, e 7 contestazioni art. 688 c.p. per ubriachezza molesta. In tema di stupefacenti, a seguito anche di controlli con l’unità cinofila (5 dall’inizio dell’anno), sono state elevate 7 notificazioni art.75 (detenzione per uso personale) e 3 per l’art. 73 (detenzione ai fini di spaccio).

Per quanto riguarda l’ambito di Polizia Giudiziaria, sono state accertate 17 condotte penalmente rilevanti riguardanti: 6 casi per l’articolo 639 del c.p. (imbrattamento e danneggiamento ad immobili); 3 casi di art. 635 (danneggiamento ad immobili altrui); 5 art. 633 (invasione di edifici pubblico e o privato); 2 casi di artt. 477, 482 e 489 c.p. (uso di atto falso e falsa attestazione a pubblico ufficiale), 1 caso per gli articoli 337 e 341-bis c.p. (resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale);1 art. 572 c.p. (cosiddetto “codice rosso” per violenza di genere) e 1 art. 544 ter c.p. per maltrattamento ad animali. Sono state raccolte 8 denunce/querele e sono state assunte 4 deleghe da parte della Procura della Repubblica di Como. Da rilevare anche interventi per 2 decessi per cause naturali presso abitazioni di privati.

Senza dimenticare i 5 arresti dall’inizio dell’anno, che qui ricordiamo sinteticamente:

2 per artt. 624, 625, 582, 583 e 337 c.p. (furto aggravato, lesione aggravata e resistenza a pubblico ufficiale);
1 per artt. 624 bis, 625; (furto in abitazione con aggravante)
1 per artt. 337; 635 e 651 c.p. e art. 4 L. 110/75 (resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento, rifiuto di fornire le proprie generalità e detenzione di arma impropria);
1 per artt. 610, 337 688 c.p. e art. 4 L. 110/75 (violenza privata e ubriachezza molesta).
Infine sono stati denunciati 2 soggetti all’Autorità Giudiziaria per la violazione degli artt. 1 e 2 della Legge 475/1925 per aver falsificato gli esami per patente di guida alla Motorizzazione.

In tema di circolazione stradale l’attività del Comando si è focalizzata su un presidio capillare di tutto il territorio. Nello specifico sono stati effettuati 54 posti di controllo ordinari dei quali 16 nella zona centrale, 17 a sud (di cui 8 in via Scalabrini / via del Lavoro), 20 nell’area nord (con 8 punti in via Bellinzona) e 1 nella zona est (Lora). In questi posti di controlli sono stati controllati 331 veicoli ed elevate 73 sanzioni.

Con l’utilizzo del telelaser sono stati svolti 14 posti di controllo che hanno prodotto 46 sanzioni. Nello specifico:

26 Via Napoleona
6 Viale Innocenzo XI
6 Via Varesina
5 Via Paoli
2 Piazza San Rocco
1 Via Canturina

Durante questi posti di controllo sono state ritirate 27 patenti di guida:

21 Via Napoleona
3 Via Paoli
2 Piazza San Rocco
1 Viale Innocenzo XI

In riferimento alla fascia oraria possiamo evidenziare che 21 sanzioni sono state elevate dalle 18.00 alle 24.00
15 sanzioni sono state elevate dalle 12.00 alle 18:00, 10 sanzioni sono state elevate dalle 00.00 alle 06.00. Nessuna sanzione è stata elevata dalle 6.00 alle 12.00. A margine di questi controlli sono state ritirate 5 carte di circolazioni e num. 7 patenti di guida (di cui 5 per violazione art. 135 cds). A completare i dati sono stati inoltre sottoposti num. 40 sequestri di veicoli, 8 fermi, 117 rimozioni (delle quali 31 in area stadio e 24 viale Lecco il 25/2/2022) e sono stati effettuati 58 controlli esposti (4 in ambito commercio).

La sezione infortunistica stradale ha visto, in due mesi, 68 sinistri, dei quali 43 con feriti. Nel dettaglio, di questi 68 incidenti, 8 sono avvenuti in via Varesina, 4 in via Canturina, 3 in via Bellinzona, via Del Doss e via Oltrecolle. Dei 43 incidenti con feriti, invece, 4 sono avvenuti in via Varesina, 3 in via Canturina, via per Cernobbio e via Oltrecolle. Sono rilevanti anche alcuni dati statistici, come per esempio il giorno della settimana con il maggior numero di incidenti, che è mercoledì, con 13 sinistri e la fascia oraria, in cui si verificano maggiormente, ovvero 14 dalle 13.00 alle 15.00. Lo scontro frontale-laterale è la tipologia più frequente (17 cioè il 25% del totale). 156 è il totale delle persone coinvolte nei sinistri stradali e di questi 43 (cioè il 27%) rientra nella fascia d’età dai 35 a 49 anni. L’Articolo del Codice della Strada più violato è quello che riguarda la velocità (Art 141): le violazioni sono state 16. Nell’81% dei casi il veicolo coinvolto è un’autovettura, nel 18% sono motocicli e ciclomotori, nel 6% i velocipedi (compresa la mobilità elettrica). Infine sono state accertate 9 violazioni dell'art. 186 CdS (guida in stato di ebbrezza), di cui 7 con rilevanza penale, una dell'art. 189 CdS per omissione di soccorso, e sono state ritirate 14 patenti di guida (in totale 46 con reparto operativo).

Il lavoro della sezione Commercio del Comando nota 15 verbali dei quali 3 per commercio abusivo in area pubblica, 6 estetisti e/o servizi alla persona, 2 a esercizi commerciali, 4 a pubblici esercizi, 8 sequestri di merce per commercio abusivo e 2 comunicazioni all’Autorità Giudiziaria per accertamento di abbandono di rifiuti. Infine, l’attività per i controlli Covid. Sono state impegnate 80 pattuglie e 168 operatori dedicati. Sono state controllate 953 persone per il green pass e di queste 3 sono state sanzionate perché non l'avevano. Due sanzioni anche per non aver indossato la mascherina. Sono state 139 le attività commerciali controllate: 27 sono le sanzioni elevate per mancato rispetto della normativa vigente a contrasto del diffondersi del contagio e 8 le chiusure disposte.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie