Cronaca
nel lecchese

A Suello effettuati ieri 300 test sierologici sui residenti FOTO

E' stata data precedenza ai lavoratori che abitano in paese.

Cronaca Brianza, 30 Aprile 2020 ore 12:19

Ieri, mercoledì 29 aprile 2020, sono partiti anche nel Lecchese, e precisamente negli ospedali di Lecco, Merate e Bellano. Le analisi, effettuate grazie alla collaborazione tra Ast Brianza e la Asst Lecco, in questa prima fase hanno riguardato delle categorie ben precise: ad essere sottoposti al test sono stati cittadini che sono stati contattati dalla Ats. Ma in un comune del Lecchese le cose non sono andate così. Suello infatti ha “tirato dritto” e ha dato il via proprio ieri alla “propria” campagna di screening.

A Suello effettuati ieri 300 test sierologici sui residenti

L’Amministrazione  Comunale di Suello, uno dei paesi della provincia di Lecco più colpiti dall’emergenza coronavirus aveva avviato un sondaggio per verificare, tra i residenti, l’eventuale adesione a test sierologici a tappeto. Il presidente della Provincia   Claudio Usuelli e il sindaco di Lecco Virginio Brivio avevano invitato tutti gli amministratori lecchesi ad evitare “iniziative fai da te”.  Ma il Comune di Suello è andato avanti. Raccolte le adesioni   (circa 800 i suellesi che hanno detto sì) ieri, mercoledì, sono stati effettuati i primi test. 300 in un solo giorno . I prelievi sono stati effettuati all’interno della palestra delle scuole elementari.

“Abbiamo effettuato i primi 300 test sierologici dando la precedenza ai cittadini residenti lavoratori e lavoratrici – ha sottolineato  il sindaco Giacomo Angelo Valsecchi –  La macchina organizzativa ha funzionato molto bene, per cui ci teniamo a ringraziarvi per la collaborazione e per esservi attenuti con precisione a tutte le indicazioni. Ringraziamo in particolar modo il Dottor Adessi di Onilab e tutta la sua squadra, e tutti i volontari della Protezione Civile della Croce Verde Bosisio A.P.”

7 foto Sfoglia la gallery
Necrologie