Menu
Cerca
il ricordo

Addio a Federico Roncoroni, il sindaco Landriscina: "La città avrà modo di nobilitare la sua memoria"

Il primo cittadino: "Per i comaschi della mia generazione era il Professore".

Addio a Federico Roncoroni, il sindaco Landriscina: "La città avrà modo di nobilitare la sua memoria"
Cronaca Como città, 04 Febbraio 2021 ore 18:45

Nella giornata di ieri, 3 febbraio 2021, la famiglia dello scrittore e linguista comasco Federico Roncoroni ha dato la notizia della scomparsa dell'intellettuale nei giorni scorsi. Ecco il ricordo commosso del sindaco di Como, Mario Landriscina.

Addio a Federico Roncoroni: il ricordo del sindaco

"Federico Roncoroni è stato, per molti comaschi, il Professore. Soprattutto per molti studenti della mia generazione. Insieme al professor Maggi, al professor Margheritis e a Padre Pigato, grandi esempi di educatori delle scuole superiori cittadine degli anni ‘70 e ‘80, ha avuto la sensibilità, il garbo e la sobria severità di saper insegnare, appassionare e divulgare la cultura quando ancora non si parlava di “divulgatori” - racconta il primo cittadino - Ha lasciato il segno, il prof Roncoroni, non solo ai suoi studenti ma, oltre alla sua amata città, ad un’intera nazione contribuendo con i suoi scritti, le sue ricerche e i volumi pubblicati a far comprendere le basi della nostra lingua anche alle generazioni oggi ancora presenti sui banchi di scuola".

"Il suo legame con il vicino scrittore Piero Chiara ha ulteriormente ampliato la sua capacità di interagire con un intellettualismo a torto considerato “di provincia” per trasferire, ampliare e fare conoscere quel grande scrittore anche a livello nazionale - prosegue - Molti sarebbero gli aspetti ulteriori da ricordare, nessuno meno importante di un altro. Sono sicuro che ci sarà modo per nobilitare il suo ricordo e la sua memoria. La città di Como oggi piange la scomparsa terrena, avvenuta quasi in silenzio, di un suo importantissimo rappresentante. Da primo cittadino voglio esprimere alla famiglia e a tutti coloro che hanno avuto la fortuna di essergli stati vicino il mio più profondo cordoglio unito a quello di tutta l’Amministrazione Comunale".

Necrologie