Cronaca
A Mariano Comense

Al Felice Villa arriva un ospedale di comunità

Sarà una struttura intermedia tra la rete territoriale e l’ospedale vero e proprio.

Al Felice Villa arriva un ospedale di comunità
Cronaca Marianese, 24 Novembre 2021 ore 08:38

All'interno del presidio polispecialistico Felice Villa di Mariano Comense, arriverà un ospedale di comunità.

Al Felice Villa arriva un ospedale di comunità

Sarà una struttura intermedia tra la rete territoriale e l’ospedale vero e proprio. Assicurerà un ricovero breve a quei pazienti che, a seguito di un episodio di acuzie minore o per la riacutizzazione di patologie croniche preesistenti, necessitassero di interventi sanitari a bassa intensità clinica vincolati ad un’assistenza/sorveglianza sanitaria infermieristica continuativa (anche notturna). L’ospedale di comunità potrà contare su 20 posti letto e la durata massima del ricovero sarà di 20/30 giorni. Solo in casi eccezionali e comunque motivati dalla presenza di situazioni cliniche non risolte, la degenza potrà prolungarsi di ulteriori 30 giorni.

La struttura avrà una gestione prevalentemente infermieristica composta da un’équipe di 9 infermieri, 6 operatori socio-sanitari e 1 medico per almeno 4 ore al giorno; l’assistenza infermieristica sarà garantita con una presenza continuativa h.24 sette giorni su sette. L’assistenza medica sarà anch’essa garantita sia di giorno che di notte; nel turno notturno sarà possibile l’integrazione con i medici di continuità assistenziale. Sia per gli infermieri che i medici, il personale sarà messo a disposizione da Asst Lariana. Il medico garantirà una presenza diurna (8-20) anche nei giorni festivi e prefestivi, per un minimo di 4 ore al giorno. Il turno notturno (20-8) sarà garantito dalla guardia interdivisionale già attiva presso il presidio di Mariano Comense. Gli infermieri e i medici che vi presteranno servizio saranno tutti dipendenti di Asst Lariana.

L’accesso all’ospedale di comunità potrà avvenire attraverso la Centrale Operativa Territoriale (COT) sulla base della segnalazione effettuata da: medico di medicina generale; medico di continuità assistenziale; medico specialista ambulatoriale interno ed ospedaliero; medico del Pronto Soccorso; pediatra di libera scelta.

Necrologie