Cronaca
buone notizie

Raccolta fondi di Fondazione Comasca, l'appello di coach Recalcati VIDEO

Chiunque può fare la propria donazione a sostegno degli ospedali comaschi.

Cronaca Como città, 13 Marzo 2020 ore 17:54

I comaschi, come di consuetudine, stanno dando prova di una sensibilità sociale veramente unica. La raccolta fondi avviata da Fondazione Comasca alcuni giorni fa sul fondo Emergenza Coronavirus, per sostenere il grande sforzo dei nostri ospedali comaschi ha toccato il cuore di molti. (Nel video Carlo Recalcati, ex coach della Pallacanestro Cantù).

Alla raccolta fondi di Fondazione Comasca si aggiungono nuovi donatori

Non solo privati, ma anche la grande distribuzione ha deciso di fare la propria parte in questa lotta al virus. Proprio oggi è arrivato il contributo di Coop. Como Consumo, annunciato dal Presidente Paolo Bernasconi. Anche lo youtuber Michele Spanò, in arte lo Storto ma non troppo, ha voluto mostrare il suo sostegno alla Fondazione in un video messaggio sui social network in cui invita tutti a restare a casa e fare una donazione al Fondo.

Dobbiamo restare a casa ma non basta è lo slogan lanciato in questi giorni; i nostri ospedali infatti necessitano del contributo di tutti per garantire ai ricoverati l'assistenza necessaria.

I fondi già raccolti

In questi giorni oltre ai 100.000 euro già elargiti all’Ospedale Valduce e 86.000 al Sant’Anna sono stati erogati dal Fondo altri 50.000 euro a beneficio dell’Ospedale Fatebenefratelli di Erba.

Tutti possono donare

Tutti noi possiamo fare una donazione.

Tramite bonifico, a scelta su uno di questi conti intestati a Fondazione Provinciale della Comunità Comasca onlus e con causale Emergenza Coronavirus

IBAN IT96U0843010900000000260290 BCC Cassa Rurale ed Artigiana di Cantù
IBAN IT73V0861851410000000008373 BCC di Lezzeno
IBAN IT61B0832910900000000300153 BCC Brianza e Laghi

Oppure online, sulla piattaforma della Fondazione, al seguente link: http://dona.fondazione-comasca.it/emergenzacoronavirus/

 

Necrologie