Anziana trovata morta al don Guanella. Indagate la compagna di stanza e la moglie di un paziente

La donna era stata assassinata il 24 settembre.

Anziana trovata morta al don Guanella. Indagate la compagna di stanza e la moglie di un paziente
Cronaca 10 Ottobre 2017 ore 09:28

Domenica 24 settembre, alla casa di riposo don Guanella di Como, un’anziana è stata trovata morta nel suo letto. All’interno della gola della donna erano stati trovati dei guanti in lattice.

Anziana trovata morta a Como

La vittima, Dolores De Bernardi, era una donna di 91 anni. Subito la Procura aveva escluso la morte naturale come anche il suicidio ed era stato aperto un fascicolo per omicidio.

Indagate due donne

I sospetti, inizialmente si erano concentrati sulla compagna di stanza della vittima. La donna in questione, 94 anni, non è però stata in grado di raccontare che cosa era accaduto il giorno del delitto. L'altra indagata è invece la moglie di un ospite della struttura che risiede in un mini appartamento all'interno dell'edificio. La 78enne, nei giorni scorsi, avrebbe addirittura cercato di depistare le indagini per far ricadere i sospetti sulla vicina di letto di Dolores De Bernardi. Entrambe ora sono indagate per omicidio volontario.

La svolta?

La 78enne, moglie di un uomo ricoverato al Don Guanella, al piano superiore rispetto alla stanza di Dolores, sarebbe stata vista in più occasioni nascondere guanti di lattice identici all’arma del delitto in punti riconducibili alla compagna di stanza della vittima. I guanti poi sono stati trovati in particolare nella borsa della 94enne, sotto il suo cuscino e nella poltrona. Un comportamento questo che ha spinto gli investigatori a fare ulteriori accertamenti.

L'esame del Dna

La speranza degli inquirenti è riposta nell’arma del delitto. I guanti in lattice infatti potrebbero svelare il Dna dell’omicida e dire chi tra le due donne ha soffocato la 91enne.

Necrologie