Cronaca
La celebrazione

Asso in lutto, i funerali del comandante Furceri. Don Morstabilini: "Tragedia per due famiglie. Dio vi accompagni verso il bene"

Un migliaio di persone all'ultimo saluto rivolto al maresciallo. Presenti le delegazioni di rappresentanza delle forze armate e le Istituzioni.

Cronaca Erba, 03 Novembre 2022 ore 17:00

Si sono celebrati oggi, giovedì 3 novembre 2022, ad Asso i funerali di Doriano Furceri, il comandante della stazione dei Carabinieri ucciso a colpi di pistola da Antonio Milia giovedì 27 ottobre.

L'arrivo della salma

Oggi ad Asso celebrati i funerali di Furceri

Una grande folla quella presentatasi alla chiesa parrocchiale di Asso per partecipare all'ultimo saluto rivolto al maresciallo Furceri: un migliaio di persone, tra cui, oltre ai familiari, agli amici e ai conoscenti del comandante, una folta rappresentanza dell'Arma dei Carabinieri, delle altre forze dell'ordine e molte autorità come il presidente del Consiglio di Regione Lombardia Alessandro Fermi, il Sottoegretario regionale Fabrizio Turba, il deputato erbese Eugenio Zoffili, il Sottosegretario del Ministero all'Interno Nicola Molteni, i consiglieri regionali Angelo Orsenigo e Raffaele Erba, il sindaco di Asso Tiziano Aceti, ma anche numerosi sindaci del territorio, una delegazione della Croce Rossa e della Polizia locale.

La funzione è stata concelebrata da monsignor Maurizio Rolla  con don Giuseppe Morstabilini. A tenere l'omelia è stato monsignor Rolla:

"Tutti sbagliano, anche il Papa, anche i carabinieri, anche la mamma, anche il papà, ma ciò che va considerato non è l'errore, ma l'amore. È un'esperienza tragica che purtroppo accomuna due famiglie e io prego che Dio vi accompagni nella strada in cui si possa trovare qualcosa di buono. Questa dei carabinieri è una grande famiglia che si deve occupare di tante cose. Il Signore affida a queste persone responsabilità di amore e credo. Sono servitori della patria ed è una bellissima nomea per i carabinieri. La parola di Dio è più grande del silenzio e il silenzio è più grande dell'errore perché custodito dall'amore".

Durante la celebrazione sono stati molti gli interventi, tra cui anche la lettura della lettera scritta dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella:

"Sono profondamente scosso e rattristato dalle notizie dei tragici fatti nei quali, presso la Stazione Carabinieri di Asso in provincia di Como, è rimasto ucciso il Luogotenente Carica Speciale dei Carabinieri Doriano Furceri e ferito uno dei militari intervenuti nell’arresto del responsabile. In questa triste circostanza, nell’esprimere la mia vicinanza all’Arma dei Carabinieri, La prego di far giungere i miei sentimenti di partecipe e solidale cordoglio ai familiari del Luogotenente Furceri e gli auguri di pronto ristabilimento al Carabiniere colpito".

A seguito dei funerali sono arrivate anche le dichiarazioni di Romano La Russa, assessore regionale alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia locale:

"Doveroso e importare portare il cordoglio della Regione Lombardia ed esprimere la vicinanza ai familiari di un servitore dello Stato".

Le immagini

Funerali comandante Furceri
Foto 1 di 4
Funerali comandante Furceri
Foto 2 di 4
Funerali comandante Furceri
Foto 3 di 4
Funerali comandante Furceri
Foto 4 di 4
Seguici sui nostri canali
Necrologie