info utili

Ats Insubria, tracciamento dei contatti: se sei positivo ora ti arriva un sms

Rimanderà a un link dove compilare un questionario e segnalare i contatti stretti.

Ats Insubria, tracciamento dei contatti: se sei positivo ora ti arriva un sms
Como città, 06 Novembre 2020 ore 16:56

Ats Insubria, tracciamento dei contatti: se sei positivo ti arriva un sms.

Ats Insubria, tracciamento dei contatti: se sei positivo ti arriva un sms

L’agenzia ha annunciato una nuova modalità di segnalazione della positività post tampone e di tracciamento dei contatti: chi risulta positivo infatti riceverà un sms sul proprio cellulare anziché la chiamata da Ats Insubria. All’interno del messaggio ci sarà un link che rimanderà a un questionario da compilare. Ci saranno domande sulla situazione sanitaria (sintomi o meno) e poi verrà richiesto l’inserimento dei contatti stretti. Questi ultimi riceveranno a loro volta una segnalazione tramite sms sul fatto di essere stati citati quali contatti stretti di un positivo al Covid-19.

3 foto Sfoglia la gallery

“Nell’ultimo periodo si è verificato che l’incremento dei contagi aveva portato a un sovraccarico all’attività di tracciamento – ha spiegato Giuseppe Catanoso, direttore sanitario di Ats Insubria – I dati da gestire sono veramente tantissimi, pur avendo impiegato 150 operatori nel tracciamento non erano sufficienti per un servizio ottimale. Abbiamo quindi creato un sistema che ci permette di interagire con i Covid positivi”.

La direzione sanitaria di Ats Insubria ha poi voluto sottolineare, durante l’ultima conferenza stampa sull’emergenza, che “l’attività tamponatoria è intensa, ci sono volumi davvero ampi. Noi garantiamo i tamponi a tutti coloro che ne fanno richiesta. La capacità di effettuare i tamponi è garantita e la trasmissione dell’esito è entro 24 ore. Almeno nei punti tampone gestiti da noi”.

Il direttore sociosanitario di Ats Insubria Ettore Presutto ha chiarito che “nell’ambito di competenza (Como e Varese, Ndr) nell’ultima settimana sono stati effettuati oltre 35mila tamponi, un +20% rispetto alla settimana precedente”. E aggiunge: “A differenza della primavera, l’incidenza maggiore dei positivi oggi è nella fascia tra i 50 e i 64 anni con un 30% circa dei test effettuati mentre la fascia +65 anni viene rilevata la positività nel 27% dei casi”.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia