Cronaca

Attentato sulla Rambla, a Barcellona è in vacanza il sindaco di Olgiate VIDEO

Ha fatto sapere di stare bene e di essere lontano dalla zona "calda"

Cronaca 17 Agosto 2017 ore 19:46

Attentato a Barcellona, sulla Rambla. Sta bene il sindaco di Olgiate Comasco Simone Moretti, in vacanza nella città spagnola proprio in questi giorni.

Attentato

Un furgone è piombato sulle persone che, intorno alle 17 di oggi, stavano passeggiando sulla  Rambla de Canaletes, non molto distante da Plaça de Catalunya.  Sembrerebbe certa la matrice terroristica.  Il mezzo, zigzagando per travolgere il numero più alto possibile di pedoni, è salito sulla parte centrale della Rambla, schiantandosi poi contro un’edicola all’altezza dell’incrocio con Carrer Bonsucces. Secondo dei testimoni dal furgone sarebbero scesi degli uomini armati: sembrerebbe si siano asserragliati con alcuni ostaggi in un locale. La zona è stata circondata dai Mossos d'Esquadra, la polizia catalana.

Morti e feriti

Difficile in questi momenti concitati fare un conto delle vittime. Allo stato attuale il bilancio è di un morto e 32 feriti, di cui 10 gravi. Ma c'è chi parla  di almeno una decina di persone decedute. La polizia spagnola ha identificato la persona che ha affittato il furgone killer di Barcellona.  Secondo la Guardia Civil il mezzo incriminato è stato noleggiato da un arabo di nome Driss Oukabir.

In città anche il sindaco di Olgiate Comasco

Sta bene Simone Moretti, sindaco di Olgiate Comasco in vacanza in questi giorni a Barcellona. E' lui stesso a farlo sapere con un messaggio pubblicato sul suo profilo Facebook. "A Barcellona noi siamo in spiaggia, ben lontano dalla zona dell'attentato. Grazie a tutti per l'interessamento", ha spiegato Moretti.

Video amatoriale

Di seguito pubblichiamo due filmati  dell'attacco terroristico. Il primo è stato girato in una via parallela alla Rambla. Nel secondo, invece, si vede il furgone utilizzato dall'attentatore. Il video, originariamente molto più lungo, è stato tagliato per le immagini contenute, eccessivamente forti e violente.

 

 

 

 

3 foto Sfoglia la gallery

 

Necrologie