Cronaca
il ritrovamento

Autopsia per il corpo ritrovato sul Bisbino: potrebbe essere un 57enne scomparso a inizio ottobre

A ritrovare ieri i resti erano stati dei cacciatori: alcuni documenti e effetti personali porterebbero a un comasco di cui si erano perse le tracce da un mese.

Autopsia per il corpo ritrovato sul Bisbino: potrebbe essere un 57enne scomparso a inizio ottobre
Cronaca Lago, 10 Novembre 2022 ore 15:55

Autopsia per il corpo ritrovato sul Bisbino: potrebbe trattarsi di un 57enne scomparso a inizio ottobre.

Autopsia per il corpo ritrovato sul Bisbino: potrebbe trattarsi di un 57enne scomparso a inizio ottobre

I carabinieri della Compagnia di Como indagano sul ritrovamento, nella giornata di ieri, mercoledì 9 novembre, di un corpo senza vita sul Monte Bisbino. Il quadro sembra essere abbastanza chiaro ma per le condizioni in cui è stata trovata la salma, solo l'autopsia potrà dare conferma dell'identità del corpo che è stato ritrovato da alcuni cacciatori in montagna e che prontamente hanno chiamato le forze dell'ordine.

Secondo quanto ipotizzato dai militari di Como che hanno ritrovato alcuni documenti e effetti personali sul corpo, i resti dovrebbero appartenere a un uomo di 57 anni, originario della Val d'Intelvi, ma che da tempo era ricoverato in una struttura psichiatrica di Como. L'uomo infatti risultava scomparso, dopo essere uscito dalla struttura come gli era permesso fare senza farvi ritorno, dall'inizio di ottobre. Non era la prima volta che era uscito senza tornare e come le volte precedenti è plausibile ricostruire che si sia addentrato nei boschi per far ritorno in Val d'Intelvi.

Da quanto è stato possibile analizzare dagli specialisti, sul corpo non ci sarebbero segni di violenze; rimane quindi ignota la causa del decesso al momento.

Seguici sui nostri canali
Necrologie