Cronaca
Il commento

Baby gang a Cantù e Como, Molteni: "Allarme sociale in crescita"

"Da parte delle istituzioni nazionali e locali e delle Forze dell'Ordine l’attenzione continuerà ad essere elevata".

Baby gang a Cantù e Como, Molteni: "Allarme sociale in crescita"
Cronaca Canturino, 04 Agosto 2022 ore 14:46

"Continua nel territorio comasco e canturino l’azione delle Forze dell'Ordine a difesa della comunità per garantire sicurezza ai cittadini. Riaffermare la legalità è il presupposto per tutelare il senso di comunità del territorio". Così il deputato della Lega e Sottosegretario all'Interno Nicola Molteni commentando l'ordinanza di custodia cautelare nei confronti di un minorenne, emessa dal gip del Tribunale per i minorenni di Milano, per alcune rapine avvenute a Cantù e Como tra giugno e luglio, anche in concorso con altri giovani.

Baby gang a Cantù e Como, Molteni: "Allarme sociale in crescita"

"L'allarme sociale legato al fenomeno delle baby gang e della violenza giovanile - prosegue Molteni - sta crescendo sia a livello nazionale che locale. La risposta a aggressioni, pestaggi, rapine e violenze commessi da giovani e giovanissimi è duplice: allo strumento sanzionatorio e repressivo, con l'azione lodevole delle Forze di Polizia e della giustizia, va affiancato un serio patto educativo che coinvolga le migliori energie della società, del mondo sportivo, dell'associazionismo. Da parte delle istituzioni nazionali e locali e delle Forze dell'Ordine l’attenzione continuerà ad essere elevata perché la sicurezza è la precondizione per la crescita e la coesione sociale dei territori", conclude.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie