in edicola

Barista ed ex portiere, Desireè ha la Sclerosi Multipla: “Ora non ho tempo né voglia di essere malata”

Ha scelto però di non darla vinta alla malattia malgrado abbia dovuto rinunciare a molto. 

Barista ed ex portiere, Desireè ha la Sclerosi Multipla: “Ora non ho tempo né voglia di essere malata”
Erba, 05 Settembre 2020 ore 17:22

Barista ed ex portiere, Desireè ha la Sclerosi Multipla: “Ora non ho tempo né voglia di essere malata”.

Barista ed ex portiere, Desireè ha la Sclerosi Multipla ma si fa fermare

Desireè abita a Erba ma gestisce con la gemella Miriam un bar a Desio. Ha 32 anni e due anni fa ha scoperto di avere una malattia neurodegenerativa, la Sclerosi Multipla. Ha scelto però di non darla vinta alla malattia malgrado abbia dovuto rinunciare a molto.

Ha sempre giocato a calcio, da portiere. “Dopo ben 23 anni di calcio non capivo più quale fosse la traiettoria della palla. In quel momento ho capito il mio limite e ho smesso” racconta al Giornale di Erba.

Non ha intenzione di fermarsi: “Avrò tempo per piangere la mia malattia, ora non ho tempo né voglia di essere malata. Ognuno ha un handicap dentro di sé che può essere fisico o mentale, ma alla fine siamo tutti sullo stesso piano”.

L’intervista integrale sul Giornale di Erba da sabato 5 settembre 2020 in edicola
DA CELLULARE, SCARICA LA APP DEL GIORNALE PER SFOGLIARE L’EDIZIONE e da Pc clicca qui  

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia