Bimba trovata morta in casa nel Milanese, a ucciderla potrebbe essere stata la mamma

Intervento dei Carabinieri e del 118 a Cisliano, nel Milanese.

Bimba trovata morta in casa nel Milanese, a ucciderla potrebbe essere stata la mamma
Cronaca Brianza, 08 Marzo 2021 ore 10:28

Sono ancora da chiarire le cause della morte di una bambina di appena due anni trovata morta in casa nella notte a Cisliano, in provincia di Milano, in via Mameli. Qui, intorno all’una, su attivazione del 112, sono intervenuti i Carabinieri del Nucleo Investigativo e della Compagnia di Abbiategrasso assieme al personale del 118 al Pubblico Ministero della Procura di Pavia, Roberto Vincenzo Oreste Valli e al medico legale.

Bimba trovata morta in casa

Nell’appartamento, vicino alla piccola, è stata trovata la madre, una 41enne italiana, che presentava ferite da taglio sul braccio, probabilmente autoinflitte. La donna è stata ricoverata all’ospedale di Magenta in codice verde, dove è piantonata dai Carabinieri.

Al momento non sono note le cause della morte della minore, che non presenta evidenti segni di violenza sul corpo. Una delle ipotesi al vaglio degli inquirenti è che a uccidere la bimba sia stata la madre che poi avrebbe tentato di suicidarsi.

Necrologie