Cronaca
Lieto fine

Bloccato in Ucraina senza cibo e acqua: rifornimenti arrivati, Andrea Cisternino sta bene

Lacrime di gioia dopo tanti giorni di preoccupazione.

Bloccato in Ucraina senza cibo e acqua: rifornimenti arrivati, Andrea Cisternino sta bene
Cronaca Erba, 02 Aprile 2022 ore 18:11

Ha deciso di restare in Ucraina, dove vive, per stare al fianco dei suoi animali, nonostante l'avanzare delle truppe russe. Nei giorni scorsi c'era grande preoccupazione per le sorti di Andrea Cisternino, che per alcuni anni ha vissuto anche nel Comasco.

Bloccato in Ucraina senza cibo e acqua: rifornimenti arrivati, Andrea Cisternino sta bene

L'animalista, negli scorsi anni, ha costruito un santuario con più di 400 animali denominato Rifugio Italia KJ2. Dopo lo scoppio della guerra, è rimasto bloccato a 15 chilometri da Kiev senza più cibo e acqua. Fino ad oggi, giorno della tanto agognata svolta.

A dare la bellissima notizia è stato il giornalista Claudio Locatelli, che su Facebook ha pubblicato il post più bello:

"Insieme finalmente a cibo e acqua, per lui e per gli animali. Sono vivi! Ce l’abbiamo fatta, tutti insieme. Le lacrime incredule di Natasha nel vederci sono tutto… NESSUNA RESA", ha scritto il giornalista.

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie