Cronaca
in tribunale a Como

Cabiate, la sentenza per l'omicidio della piccola Sharon: l'ex compagno della madre condannato all'ergastolo

Carcere a vita per l'ex compagno della madre che confessò di aver violentato e ucciso la piccola di 18 mesi.

Cabiate, la sentenza per l'omicidio della piccola Sharon: l'ex compagno della madre condannato all'ergastolo
Cronaca Marianese, 06 Dicembre 2021 ore 15:46

Cabiate, la sentenza per l'omicidio della piccola Sharon: l'ex compagno della madre condannato all'ergastolo.

Omicidio di Sharon, Marincat condannato all'ergastolo

E' arrivata questa mattina, lunedì 6 dicembre 2021, al Tribunale di Como la sentenza nei confronti del 26enne di origini rumene, residente a Camnago di Lentate sul Seveso, che aveva confessato di aver violentato e ucciso la piccola Sharon Barni, la bimba di 18 mesi figlia dell'allora compagna Silvia Barni. L’omicidio risale all’11 gennaio di quest'anno, nella casa di Cabiate in cui il giovane da qualche tempo si era trasferito a vivere insieme alla fidanzata e alla bimba di lei, avuta da una precedente relazione.

Nella scorsa udienza del 17 novembre l'avvocato del 26enne, Stefano Plenzick, aveva chiesto di derubricare il capo di imputazione a omicidio preterintenzionale, ma la Corte d'Assise, presieduta dal giudice Luciano Storaci, non ha considerato la sua richiesta, accogliendo invece quella del pm, Antonia Pavan, e condannando Marincat al carcere a vita.

L'avvocato: "Aspettiamo le motivazioni, poi quasi sicuramente ricorreremo in Appello"

"Aspettiamo di leggere le motivazioni della sentenza, che dovrebbero essere depositate entro 90 giorni, poi vedremo il da farsi. Quasi sicuramente credo che faremo ricorso in Appello", il commento dell'avvocato Plenzick.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie