Cronaca
la vicenda

Cantù, cerca di rubare delle scarpe di marca al centro commerciale: arrestato dalla Polizia Locale

L'uomo era già noto alle forze dell'ordine per rapina ed evasione.

Cantù, cerca di rubare delle scarpe di marca al centro commerciale: arrestato dalla Polizia Locale
Cronaca Canturino, 25 Settembre 2021 ore 14:46

Cantù, cerca di rubare delle scarpe di marca al centro commerciale: arrestato dalla Polizia Locale.

Cantù, cerca di rubare delle scarpe di marca al centro commerciale: arrestato dalla Polizia Locale

Nella giornata di ieri, venerdì 24 settembre 2021, la Polizia locale di Cantù si è recata per un controllo dell’area esterna al Centro Commerciale Mirabello, con l'obiettivo di verificare una segnalazione relativa alla possibile presenza di soggetti dediti all’accattonaggio molesto. Non riscontrando alcuna anomalia, gli operanti sono entrati all’interno della galleria commerciale. Lì hanno fermato e identificato un cittadino tunisino di 28 anni, residente a Giussano, colto nell’atto di allontanarsi dall’ipermercato dopo aver compiuto il furto di alcune paia di scarpe di marca.

Dal sopralluogo effettuato, gli agenti hanno anche rinvenuto le placchette antitaccheggio precedentemente rimosse dal ladro. L’uomo risultato privo di documenti di identificazione è stato portato in Questura di Como per il foto-segnalamento, dove è emerso che già precedentemente era stato arrestato per diversi reati quali rapina, furto ed evasione. E' stato quindi tratto in arresto e denunciato all’Autorità Giudiziaria per furto aggravato. Oggi il giudice, su richiesta del pubblico ministero, ha convalidato l’arresto operato dalla Polizia locale di Cantù. L’uomo, processato per direttissima, è stato condannato, con sentenza di patteggiamento, alla reclusione di 10 mesi con applicazione della misura della detenzione domiciliare.

"Ancora una volta la Polizia locale ha dimostrato che, nonostante i mille temi di cui si deve occupare, riesce sempre a svolgere un ottimo lavoro - ha commentato l'assessore alla Sicurezza Maurizio Cattaneo - Tutti gli agenti e il comandante, che ringrazio, fanno un lavoro incredibile, fanno diventare interventi straordinari, ordinari".

Necrologie