Cronaca
Sulla Milano-Asso

Capotreno e ragazzo aggrediti a Lambrugo. L'assessore regionale: "Fare luce sull'episodio"

Le parole dell'assessore regionale alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia locale, Riccardo De Corato.

Capotreno e ragazzo aggrediti a Lambrugo. L'assessore regionale: "Fare luce sull'episodio"
Cronaca Erba, 20 Ottobre 2021 ore 17:16

Lunedì pomeriggio da incubo sulla Milano-Asso. Un ragazzino di soli 15 anni è stato rapinato da un gruppo di ragazzi, mentre il capotreno di Trenord è stato picchiato e minacciato con un coltello. Tutto è avvenuto all’altezza di Lambrugo.

Capotreno e ragazzo aggrediti a Lambrugo

L’assessore regionale alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia locale, Riccardo De Corato, esprime solidarietà al capotreno e al giovane:

"Siamo vicini al lavoratore di Trenord – ha evidenziato l’assessore – e al ragazzo. Mi auguro che si faccia piena luce su questo episodio".

L’assessore regionale alla Sicurezza ha ricordato che "lo scorso mese è stato sottoscritto un accordo in Prefettura a Lecco ed è stata approvata in Giunta, su mia proposta, una delibera che prevede un sistema di ‘sicurezza integrata’ sulla tratta ferroviaria Milano-Lecco attraverso maggiori controlli nelle stazioni e a bordo treno".

"Si tratta – ha aggiunto – di controlli effettuati anche dalle Polizie locali con turni straordinari soprattutto negli orari serali nei pressi delle stazioni. Questi servizi si aggiungono a quelli dell’Arma dei Carabinieri, della Polizia ferroviaria e del personale Trenord all’interno degli scali e sui treni".

"L’iniziativa – ha continuato De Corato – coordinata dalla Prefettura di Lecco e attuata in via sperimentale fino al 30 novembre prossimo, vuole essere solo un accordo ‘apripista’ da estendere poi anche a tutte le linee più a rischio della Lombardia coinvolgendo le rispettive Prefetture. L’obiettivo è contrastare gli atti vandalici e le scorribande di gang che ingenerano insicurezza diffusa nella popolazione".

Necrologie