Appuntamento a domani

Carnevale Canturino seconda giornata della sfilata virtuale

A causa dell'epidemia l'edizione 2021 è decisamente diversa rispetto al passato.

Carnevale Canturino seconda giornata della sfilata virtuale
Cronaca Canturino, 13 Febbraio 2021 ore 12:01

Il secondo appuntamento virtuale di questa strana edizione del Carnevale Canturino 2021 prende avvio domani, domenica 14 febbraio alle 14,30, proponendo, come per la domenica precedente, un revival delle sfilate, pescate direttamente dall’archivio storico.

Carnevale Canturino seconda giornata della sfilata virtuale

Sui social del sodalizio canturino, questa domenica, a dare sfoggio di esuberante bellezza, saranno i carri che sfilarono per le vie del centro di Cantù durante l’edizione del 2019. La giornata del secondo corso sarà l’occasione anche per celebrare la memoria di Carlo Ricci, storico amico del Carnevale Canturino e validissimo collaboratore. Così, per onorare la sua arte fotografica e il suo insostituibile contributo iconografico, verrà proiettata una corposa raccolta di fotografie, da lui realizzate durante le ultime sfilate.

Il programma

“Il secondo corso virtuale dischiude però anche la settimana che ci condurrà direttamente a sabato grasso, con il gran finale. Una settimana molto corposa, a considerare gli eventi a calendario. Incominciamo con alcune filastrocche di Carnevale, declamate da Francesca Marchica, validissima interprete del Gruppo Animando di Bormio (Sondrio) che, per il pomeriggio di sabato 20 febbraio, regalerà ai bambini anche una fiaba, di sua invenzione, sul tema del Carnevale.

Ogni giorno dal 15 al 20 febbraio, inoltre, ogni gruppo delle contrade dei carristi proporrà un proprio video celebrativo dei costumi e dei carri che, negli anni, ciascuno ha realizzato. Sarà l’opportunità per tutti i fans di restare in contatto con i propri beniamini. Così rivedremo i Baloss, il Coriandolo, la Maschera, i Buscaitt, Lisandrin, gli Amici di Fecchio e i Bentransema, come al solito guidati da Truciolo, la maschera simbolo della Città di Cantù, oltre che dello storico Carnevale. Ma saranno il pomeriggio e la sera del 20 febbraio a riservare, per grandi e soprattutto per piccini, le sorprese maggiori, di cui, per ora, diamo soltanto una sottile anticipazione. Infatti, in simultanea sul sito web del Carnevale Canturino (www.carnevalecanturino.it) e sul gruppo Facebook (www.facebook.com/CarnevaleaCantu) magia e fantasia faranno da sfondo ad un evento che, siamo certi, saprà catalizzare l’attenzione e la partecipazione, per quanto possibile, reale di questo
pazzo carnevale virtuale.

Ci piace, pertanto, immaginare come i piccoli amici del Carnevale Canturino vivranno questa iniziativa. Al di là delle mille privazioni che soprattutto loro, i nostri bambini, hanno dovuto sopportare durante questi mesi di pandemia, vuole comunque suscitare, con tutti i limiti del virtuale, un concreto sorriso spensierato: in compagnia dei nonni e dei genitori, truccati di tutto punto (anche i grandi, non solo i piccini) con mascherine, costumini, coriandoli e stelle filanti in quantità, riuniti insieme a festeggiare nel salotto di casa, in un pomeriggio di travolgente euforia.

La programmazione del palinsesto del 20 febbraio includerà, infine, la proiezione della sfilata dell’anno scorso, edizione numero 94 nell’annuario storico, la quale si dipanerà in una vulcanica e compulsiva raffica di spettacoli di intrattenimento, di uno stupore ineguagliabile, tutti assolutamente imperdibili! E, per non rischiare di lasciarsi sfuggire nemmeno un minuto dello specialissimo Carnevale Canturino, edizione 2021, occorrerà restare sintonizzati sui canali informativi dell’Associazione.

Segnaliamo che l’associazione Charturium e il Festival della Cazouela celebreranno il Carnevale Canturino distribuendo in omaggio a tutti coloro che si recheranno nei ristoranti canturini, il giorno 20 febbraio, il libretto “Stori di Carneva”. Quest’opera editoriale, corredata di alcune foto storiche, costituisce una raccolta di scritti sulla tradizione del Carnevale e sugli eventi che venivano organizzati in occasione della rassegna dei carri. Oltre al libretto, verrà consegnata una bustina contenente cinque figurine con le foto dei carri partecipanti alle sfilate. Chi troverà la figurina contrassegnata con il numero 158 riceverà in omaggio un libro edito da Charturium. La foto presente sulla figurina 158 è di Carlo Ricci e, in questo modo, vogliamo rendere omaggio al noto fotografo recentemente scomparso. I
libretti saranno in numero di 10 per ogni ristorante mentre le bustine saranno distribuite a tutti i presenti durante il pranzo del 20 febbraio.

Sempre nell’ambito della collaborazione con il Festival della Cazouela, sono state distribuite ai ristoranti aderenti all’iniziativa le maschere realizzate negli anni dai soci del Carnevale Canturino. Tutto ciò come occasione di condivisione di un momento di festa che, seppure nella attuale situazione sanitaria ed economica, necessita di un sorriso diffuso con la popolazione”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli