Cronaca
la proposta

Cascate dell’Acquafraggia a numero chiuso: l'idea del Comune di Piuro per l'estate

Potrebbe essere richiesto il pagamento di un biglietto.

Cascate dell’Acquafraggia a numero chiuso: l'idea del Comune di Piuro per l'estate
Cronaca Como città, 05 Aprile 2021 ore 10:42

Una notizia che potrebbe toccare molti comaschi appassionati di montagna e amanti della Valchiavenna. Come riporta Primalavaltellina.it, dal prossimo giugno le celebri Cascate dell’Acquafraggia, meta di centinaia di visitatori, potrebbero diventare a numero chiuso. È quanto annunciato dall’Amministrazione comunale di Piuro, provincia di Sondrio, che non intende far ripetere le scene viste l’estate scorsa con migliaia di persone ammassate nella località turistica della Valchiavenna.

Cascate dell’Acquafraggia a numero chiuso

Per far rispettare le misure anti Covid l’idea è quella di limitare l’accesso al monumento naturale tramite la creazione di una recinzione e il pagamento di un biglietto dal costo simbolico ancora da stabilire.  Lo stop agli accessi scatterà al raggiungimento di 1500 presenze.

"Le recinzioni, che copriranno un area di circa 5000 metri quadrati – assicura il Sindaco Omar Iacomella – non saranno più alte di un metro e venti, potranno essere rimosse facilmente quando non sarà più necessario impedire che si creino assembramenti".

Foto Facebook di InfoPiuro

Necrologie