appello alla responsabilità

Casi Covid a Mariano sono 55. Il sindaco: “Così non va proprio bene”

Un anziano si trova in Terapia intensiva.

Casi Covid a Mariano sono 55. Il sindaco: “Così non va proprio bene”
Marianese, 19 Ottobre 2020 ore 09:38

A Mariano Comense i positivi attulamente sono 55. In quarantena ci sono invece 82 persone. Ad aggiornare sulla situazione è il sindaco, Giovanni Alberti.

Casi Covid a Mariano sono 55. Il sindaco: “Così non va proprio bene”

Questo il messaggio pubblicato su Facebook.

“Cari concittadini,
COSI NON VA PROPRIO BENE !! L’emergenza non è MAI finita e tanto meno adesso !!
Come vedete i contagi sono tornati a salire in maniera importante; dall’inizio del mese abbiamo avuto un incremento di 46attualmente positivi al coronavirus.
L’età dei contagiati è variegata, da bimbi di uno, due e tre anni ad anziani ultrasettantenni di cui uno in terapia intensiva; TUTTE le fasce di età sono coinvolte!!
Non sono le scuole oggi le cause di contagio, ma i momenti di socialità e di “contatto” che, dopo un periodo duro di isolamento e sacrifici, abbiamo nuovamente affrontato con leggerezza soprattutto al di fuori della cerchia stretta dei congiunti che sono SOLO i CONVIVENTI; gli amici NON sono congiunti, i compagni di classe NON sono congiunti e nemmeno i colleghi di lavoro o di aperitivo.
Il rispetto delle regole è un DOVERE personale di ciascuno di noi e non possiamo sempre delegare solo allo Stato questa responsabilità, sarebbe troppo semplice.
È anche compito di ogni cittadino educare, stimolare spiegare e pretendere il rispetto delle regole sanitarie a tutela di tutti; solo se ognuno di noi si sente “addosso” questa responsabilità, tutti insieme supereremo questo momento di difficoltà.
Ci aspettano nuovi momenti di sacrifici, e i nuovi DPCM e le nuove ordinanze di questi di questi giorni ne sono l’esempio; le famiglie, la scuola, i luoghi di lavoro, le Istituzioni, insomma TUTTI devono giocare la stessa partita, quella della cultura del rispetto delle regole e solo così ne usciremo.
Torniamo a fare le sole cose NECESSARIE e nella maniera giusta…..o una nuova chiusura totale sarà inevitabile; la salute di tutti noi merita rispetto e i sacrifici che le nostre attività economiche hanno affrontato in questo periodo, saranno vanificati e non si rialzeranno più !!!
USIAMO LE MASCHERINE, RISPETTIAMO IL DISTANZIAMENTO SOCIALE E IGIENIZZIAMO SPESSO LE MANI !!!
Verranno effettuati controlli da parte delle Forze dell’Ordine in merito al rispetto di quanto sopra indicato; se i comportamenti non saranno quelli richiesti si provvederà a sanzionare, ma non si può essere ovunque.
Confidiamo nel senso civico di TUTTI per vivere in sicurezza questa ulteriore fase di convivenza col virus”.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia