Cronaca

Chiede l'elemosina in piazza Volta, preso a pugni da un comasco

L'episodio si è verificato nella serata di lunedì 20 agosto in piazza Volta, all'esterno del ristorante "Vesper".

Chiede l'elemosina in piazza Volta, preso a pugni da un comasco
Cronaca Como città, 22 Agosto 2018 ore 12:17

Chiede l'elemosina in piazza Volta a Como, un uomo preso a pugni da un comasco.

Chiede l'elemosina in piazza Volta, preso a pugni

L'episodio si è verificato nella serata di lunedì 20 agosto in piazza Volta, all'esterno del ristorante "Vesper". Un questuante originario dell'Est Europa è stato preso a pugni sul volto da un comasco di 45 anni. Due camerieri del locale avevano cercato di intervenire per sedare gli animi ma erano stati minacciati dal comasco. Il motivo dell'aggressione sarebbe stata l'insistenza dell'uomo dell'Est Europa nel chiedere l'elemosina. Sul posto è stato necessario l'intervento della Polizia Locale che, dopo aver raccolto le testimonianze, ha deferito in stato di libertà all'autorità giudiziaria l'aggressore per i reati di lezione e minacce. Dopo gli accertamenti è stato appurato che l'uomo, incensurato, era detentore di tre pistole che sono state ritirate in modo da prevenire ulteriori episodi violenti. Il ferito, medicato sul posto dalla Croce Rossa, ha rifiutato il trasporto in ospedale.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Necrologie