Cronaca
A Como

Cittadino fotografa gli spacciatori e invia tutto alla Polizia tramite l'app Youpol

I due spacciatori sono stati denunciati a piede libero per spaccio di sostanze stupefacenti

Cittadino fotografa gli spacciatori e invia tutto alla Polizia tramite l'app Youpol
Cronaca Como città, 11 Marzo 2021 ore 12:25

Nuovi controlli all'Ippocastano. Nel pomeriggio di ieri 10 marzo, è arrivata alla Sala Operativa della Questura, attraverso l’applicazione “Youpol” della Polizia di Stato, una segnalazione di attività di spaccio nell'area di parcheggio.

Cittadino fotografa gli spacciatori e invia tutto alla Polizia tramite l'app Youpol

La segnalazione, inviata da un cittadino presente in zona, era corredata anche di foto che ritraevano i presunti spacciatori. Immediatamente personale della Squadra Volanti della Questura di Como si è portato sul posto, accerchiando ed immobilizzando due soggetti, che alla vista degli operatori avevano tentato di darsi a precipitosa fuga. Sono stati identificati in Questura: si trattava di un cittadino nigeriano di 26 anni, incensurato e regolare sul Territorio nazionale, ed un cittadino tunisino trentunenne, non in regola sul territorio e con precedenti specifici in materia di stupefacenti. Da un sommario controllo dei loro effetti personali, debitamente occultato in uno zaino, gli agenti hanno rinvenuto un involucro in cellophane di sostanza stupefacente del tipo marijuana, del peso complessivo di circa 30 grammi, oltre a due telefoni utilizzati per l’attività di spaccio. In accordo con la Procura di Como, i due sono stati denunciati a piede libero per spaccio di sostanze stupefacenti, in concorso tra loro.

"Visti gli incoraggianti risultati operativi, la Questura invita i cittadini a scaricare dagli stores digitali presenti sui propri smartphones, l’applicazione “Youpol” della Polizia di Stato, una piattaforma ideata per consentire ai cittadini di segnalare, in tempo reale e con la possibilità di allegare immagini, episodi di spaccio di stupefacenti, bullismo e violenze domestiche".

Necrologie