Cronaca
Il lutto

Commozione sul Lago: l'Alpino Caccia è andato avanti

Col suo strumento e con la sua barba fluente svettava nella massa degli Alpini in sfilata: era stato immortalato anche nel Calendario Storico Ufficiale dell’Associazione Nazionale Alpini del 2017.

Commozione sul Lago: l'Alpino Caccia è andato avanti
Cronaca Lago, 15 Ottobre 2021 ore 16:06

Grande commozione sull'Alto Lago per la scomparsa dell'Alpino  Gianni Caccia, scomparso oggi, venerdì 15 ottobre 2021 a 76 anni.

Commozione sul Lago: l'Alpino Caccia è andato avanti

Nato il 5 agosto 1945 a San Bartolomeo Val Cavargna, in provincia di Como,  da sempre iscritto al Gruppo Alpini di Pianello del Lario, era anche componente della Fanfara Alpina Alto Lario e  dal 2009  volontario dell’Unità di Protezione Civile della Sezione ANA “Alto Lario” di Colico. Dal primo intervento, svolto nel corso del devastante terremoto in Abruzzo, ha sempre risposto all’appello in occasione delle piccole e grandi emergenze che hanno devastato il nostro territorio - spiegano dall'ANA Colico -  Volontario affidabile nei momenti di necessità era anche un amico durante le pause di lavoro. Sempre presente alle Adunate Nazionali, di Raggruppamento e in tutte le manifestazioni Sezionali la sua figura non passava mai inosservata".

Col suo strumento e con la sua barba fluente svettava nella massa degli Alpini in sfilata: era stato immortalato  anche nel Calendario Storico Ufficiale dell’Associazione Nazionale Alpini del 2017. "Il Presidente della Sezione Stefano Foschini, il Consiglio Direttivo e tutti i volontari della Unità di Protezione Civile della Sezione lo ricordano con affetto e sono vicini ai familiari in questo difficile momento". I funerali verranno celebrati domani, sabato 16 ottobre alle  14.30 nella chiesa parrocchiale di Pianello del Lario

 

Necrologie