novità

Como, attivi da ieri i nuovi sistemi SCMT nella tratta Camerlata-Como Lago. Ferrovienord:”Già risolto le problematiche”

Como, attivi da ieri i nuovi sistemi SCMT nella tratta Camerlata-Como Lago. Ferrovienord:”Già risolto le problematiche”
Como città, 27 Settembre 2020 ore 16:00

A Como sono attivi da ieri, sabato 26 settembre 2020, i nuovi sistemi SCMT (Sistema di Controllo della Marcia del Treno) sulla tratta Como Camerlata- Como- Lago, ma nelle ultime ore è stato segnalato qualche disagio. Ferrovienord ha chiarito di “avere già identificato e risolto le problematiche tecniche”.

Como, attivi da ieri i nuovi sistemi SCMT nella tratta Camerlata-Como Lago

“L’attivazione del Sistema di Controllo della Marcia del Treno (SCMT) nella tratta Como Camerlata – Como Lago, con la contestuale messa in funzione dei nuovi impianti di segnalamento che regolano l’apertura e chiusura dei passaggi a livello – realizzate in base alle prescrizioni di ANSF (Agenzia Nazionale per la Sicurezza delle Ferrovie) – è stata accompagnata, nella giornata di ieri, da alcune problematiche tecniche già identificate e risolte – spiegano da Ferrovienord – Inoltre, l’avvio del nuovo sistema di monitoraggio in tempo reale dell’area dei passaggi a livello tramite telecamere, per garantire una maggiore sicurezza, necessita di un breve periodo di assestamento durante il quale perfezionare il flusso di comunicazioni e il coordinamento tra il personale di FERROVIENORD che controlla le telecamere e il personale di bordo dei treni. Sono queste le due ragioni che hanno influenzato le tempistiche di chiusura dei passaggi a livello che sono state segnalate”.

Nella mattinata di oggi, domenica 27 settembre, è stata segnalata una prolungata chiusura del passaggio a livello di Como Borghi. Ferrovienord chiarisce che il problema non era correlato all’installazione del nuovo sistema:”Si precisa che la prolungata chiusura del passaggio a livello di Como Borghi della mattinata di oggi, domenica 27 settembre, è stata causata dal guasto di un treno e non da un problema all’infrastruttura. FERROVIENORD ribadisce il proprio impegno a garantire la massima efficienza possibile all’infrastruttura ferroviaria e a minimizzare l’impatto del nuovo sistema, sottolineando come sia stato realizzato per ragioni di sicurezza in base a quanto previsto da ANSF”.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia