Cronaca
cordoglio

Como piange Alberto Mascetti, storico leghista e candidato sindaco del capoluogo

La liturgia in suffragio avrà luogo lunedì 1 agosto alle ore 10 nella basilica di San Fedele a Como.

Como piange Alberto Mascetti, storico leghista e candidato sindaco del capoluogo
Cronaca Como città, 30 Luglio 2022 ore 09:36

Como piange Alberto Mascetti, storico leghista e candidato sindaco del capoluogo.

Como piange Alberto Mascetti, storico leghista e candidato sindaco del capoluogo

Si è spento ieri, 29 luglio 2022, all'età di 73 anni Alberto Mascetti, volto notissimo della politica comasca. Un diploma al Giovio e una laurea in ingegneria, era stato prima impiegato e poi direttore di ComoDepur. Oltre al lavoro e alla famiglia, per lui c'era l'impegno politico con la Lega Nord. Fin da giovane infatti aveva militato nel Carroccio di Umberto Bossi. Nel suo percorso anche due candidature a sindaco di Como, l'ultima nel 2012.

"Un uomo generoso, elegante, dai tratti sempre gentili e cortesi. Un amico di tante battaglie politiche. Due volte candidato sindaco di Como, ha ricoperto ruoli importanti nella sua città - lo ricorda il deputato canturino del Carroccio Nicola Molteni - Ha costruito con tanti militanti, tra i quali l’amico comune e compianto Diego Peverelli, il percorso di crescita e radicamento della nostra Lega nel comasco. Mi legava a lui amicizia e profonda stima. Buon viaggio Alberto".

Lascia due figli, Filippo e Federico. La liturgia in suffragio avrà luogo lunedì 1 agosto alle ore 10 nella basilica di San Fedele a Como.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie