Menu
Cerca

Confesercenti Como segnala anomalie sulla tassa rifiuti e attiva uno sportello

Confesercenti Como assisterà i propri iscritti nella verifica della propria posizione con uno sportello ad hoc.

Confesercenti Como segnala anomalie sulla tassa rifiuti e attiva uno sportello
Como città, 18 Gennaio 2018 ore 15:20

“Dopo un’attenta verifica di alcuni prospetti Tares 2013 e Tari 2014, 2015, 2016 e 2017 sono emerse evidenti anomalie negli addebiti ad alcuni operatori dei mercati di Como”. A scriverlo è Confesercenti Como che evidenzia come il Comune di Como, in alcuni casi, avrebbe richiesto più volte il medesimo pagamento per la stessa imposta.

“Uffici comunali hanno ammesso responsabilità”

“E’ possibile, ad esempio, che il Comune di Como abbia richiesto più volte il pagamento per il medesimo periodo d’imposta o, nei casi di affitto d’azienda, che l’adempimento sia stato chiesto al proprietario e al suo affittuario, anziché solo al secondo. Gli uffici comunali hanno ammesso queste possibilità e raccomandato agli operatori di verificare la propria situazione e segnalare eventuali anomalie” scrive Confesercenti nel comunicato.

Aperto uno sportello

Confesercenti Como assisterà i propri iscritti nella verifica della propria posizione con uno sportello ad hoc contattabile al numero 3278926834 (anche whatsapp) e tramite l’indirizzo e-mail confesercenti@confesercenti.como.it. Intanto, sarà nostra cura incontrare l’Amministrazione e proporre soluzioni che riducano al minimo il disagio per gli operatori: chiederemo una dilazione dei termini di pagamento e non è escluso l’annullamento degli avvisi di pagamento.

Necrologie