Cronaca
il presidio

Confesercenti, gli ambulanti di nuovo in protesta con i loro furgoni: "Fateci riaprire"

Casartelli: "Se andremo in zona arancione non si risolveranno tutti i nostri problemi: noi combattiamo per la sopravvivenza".

Confesercenti, gli ambulanti di nuovo in protesta con i loro furgoni: "Fateci riaprire"
Cronaca Como città, 08 Aprile 2021 ore 10:34

Confesercenti, gli ambulanti di nuovo in protesta con i loro furgoni: "Fateci riaprire".

Confesercenti, gli ambulanti di nuovo in protesta con i loro furgoni

A una settimana di distanza dall'ultima protesta, gli ambulanti sono di nuovo scesi in piazza chiedendo di poter tornare a lavorare. Come annunciato, questa mattina, giovedì 8 aprile 2021, gli ambulanti del mercato mercerie di Como hanno portato i loro furgoni sotto le mura di Porta Torre come avrebbero fatto in un giovedì qualunque di mercato, bloccato invece in Zona Rossa.

"Forse la prossima settimana se andremo in Zona Arancione potremo tornare a lavorare - ha dichiarato il presidente di Confesercenti Como Claudio Casartelli - ma questo non vuole dire che tutti i nostri problemi si risolvono. Significa ricominciare un percorso di sopravvivenza. Perché stiamo ancora parlando di sopravvivenza".

Da Porta Torre Como ancora una volta il presidio organizzato da Confesercenti chiede la riapertura di mercati e fiere in sicurezza per dare la possibilità a migliaia di famiglie di tirare un sospiro di sollievo. Come comunicato anche al Prefetto, durante l'incontro dei giorni scorsi, Confesercenti chiede: certezza delle aperture, sostegni adeguati, prestiti a lunga scadenza, velocizzare la vaccinazione e parità di trattamento tra le attività.

5 foto Sfoglia la gallery
Necrologie