Menu
Cerca
Da Regione Lombardia

Consegnata la Rosa Camuna alla Briantea 84 e una menzione speciale per don Roberto Malgesini

Complessivamente sono stati assegnati cinque i premi Rosa Camuna a fronte di 146 candidature pervenute.

Consegnata la Rosa Camuna alla Briantea 84 e una menzione speciale per don Roberto Malgesini
Cronaca Como città, 28 Maggio 2021 ore 18:34

Oggi, venerdì 28 maggio, alle 16.30, nell’Auditorium Tesori di Palazzo Lombardia è andata in scena la cerimonia di consegna del Premio Rosa Camuna.  A presiedere l’evento il presidente della Giunta regionale Attilio Fontana e il presidente del Consiglio regionale della Lombardia Alessandro Fermi.

Consegnata la Rosa Camuna alla Briantea 84

Complessivamente sono stati assegnati cinque i premi Rosa Camuna a fronte di 146 candidature pervenute. Tutte le candidature sono state sottoposte al vaglio e all’esame della Commissione composta dai componenti dell’Ufficio di Presidenza del Consiglio regionale e dai Capigruppo consiliari. Tra i vincitori anche la Briantea84 di Cantù, squadra di basket di grandi atleti in carrozzina (QUI L'ELENCO DI TUTTI I PREMIATI).

"La società canturina ha alle spalle 37 anni di storia e oggi conta quasi 200 atleti, dai più piccoli fino agli adulti – aveva detto nei giorni scorsi il presidente Fermi, annunciado il premio – Alfredo Marson, Presidente del sodalizio e suo fondatore, grande appassionato di pallacanestro, proprio nel segno del basket, sport a cui la città di Cantù è storicamente legata, ha dato vita a questa straordinaria realtà iscrivendo al campionato FIPIC (Federazione Italiana Pallacanestro in Carrozzina) per la prima volta una squadra di atleti in carrozzina. Il grande merito di Briantea 84 è aver diffuso e promosso i valori paralimpici soprattutto tra le nuove generazioni. Coraggio, determinazione, uguaglianza, rispetto delle regole e dei compagni sono i principi che da un trentennio la società trasmette ai suoi atleti. Con l’impegno messo in campo ogni giorno dai tecnici, dagli allenatori e dai dirigenti, Briantea 84 è riuscita a favorire l’inclusione e la diffusione dello sport tra le persone diversamente abili, perché la pratica sportiva diventasse uno strumento di socializzazione e di crescita aldilà di ogni barriera fisica e sociale. E oggi che l’emergenza sanitaria ci ha costretti a una lontananza fisica, ritornare in campo e ricevere questo premio assume un significato ancora più importante. La gioia per l’assegnazione del riconoscimento lombardo si unisce ai festeggiamenti per l’ottavo scudetto della storia appena conquistato da Briantea 84, un risultato importante ottenuto da un grande gruppo in un anno complesso”.

4 foto Sfoglia la gallery

Menzione speciale per don Roberto Malgesini

Una menzione speciale è consegnata alla memoria di don Roberto Malgesini, ucciso lo scorso mese di settembre a Como da una delle persone a cui prestava cura e assistenza. La sua candidatura condivisa ha trovato anche il sostegno di numerosi cittadini e realtà del volontariato comasco. Presenti alla cerimonia la mamma e la sorella di don Roberto (nella foto di copertina).

Necrologie