la cerimonia

Consegnate le medaglie d'onore ai familiari di cinque militari prigionieri nei lager durante la Seconda Guerra Mondiale

Premiata anche la Responsabile di Protezione Civile della Provincia di Como per il suo servizio durante l'emergenza Covid.

Consegnate le medaglie d'onore ai familiari di cinque militari prigionieri nei lager durante la Seconda Guerra Mondiale
Cronaca Como città, 09 Luglio 2021 ore 15:06

Una toccante cerimonia questa mattina, venerdì 9 luglio 2021, a Villa Gallia a Como. Il Prefetto Andrea Polichetti ha infatti consegnato cinque Medaglie d'onore ai cittadini italiani, militari e civili, deportati ed internati nei lager nazisti e destinati al lavoro coatto per l’economia di guerra ed ai familiari dei deceduti.

Consegnate le medaglie d'onore ai familiari di cinque militari prigionieri nei lager

Durante la cerimonia le medaglie sono state consegnate ai famigliari di Albino Corti (Canzo), Emilio Garavaglia (Domaso), Pietro Gorini (San Fermo della Battaglia), Francesco Pescialli (Bellagio) e Giovanni Roda (Eupilio), tutti militari che furono fatti prigionieri nei campi di lavori tedeschi fino al 1945. Presenti a ritirare l'omaggio dello Stato ai suoi militari figli e nipoti con gli occhi lucidi e tanto orgoglio. "Attraverso questa medaglia che reca i nomi dei vostri cari defunti - ha spiegato il Prefetto di Como - noi tutti e lo Stato rendiamo omaggio con un gesto simbolico a queste vite spezzate".

5 foto Sfoglia la gallery

Nell’occasione è stata anche consegnata l’onorificenza di Cavaliere dell’Ordine “Al Merito della Repubblica Italiana”, conferita con decreto del Presidente della Repubblica in data 27 dicembre 2020, Tiziana Arena, Responsabile del Servizio Protezione Civile della Provincia, per l’attività svolta dura l’emergenza epidemiologica da COVID-19.

Necrologie