Cronaca
L'operazione

Controlli antispaccio nei boschi di Bregnano e Alzate: bivacchi smantellati e 8 biciclette sequestrate

Nel corso dei prossimi giorni i controlli proseguiranno con la medesima intensità, con l’impiego di personale delle stazioni Carabinieri e degli Squadroni Cacciatori

Controlli antispaccio nei boschi di Bregnano e Alzate: bivacchi smantellati e 8 biciclette sequestrate
Canturino Pubblicazione:

Continua l'attività di controllo del territorio da parte dei Carabinieri col fine di reprimere l'attività di spaccio. Proprio negli ultimi giorni si è attuato un nuovo blitz antidroga nelle zone boschive più frequentate dagli spacciatori: ad Alzate Brianza e a Bregnano sono stati smantellati numerosi bivacchi, rinvenute modeste quantità di stupefacenti e sequestrate ben 8 biciclette di cui una dal valore di 5mila euro.

Controlli antispaccio nei boschi di Bregnano e Alzate: bivacchi smantellati e 8 biciclette sequestrate

La prima operazione è stata attuata dal personale della stazione Carabinieri di Cermenate, che ha perlustrato una vasta zona boschiva compresa nel Comune di Bregnano – Fraz. Puginate, geolocalizzando e smantellando due bivacchi.

Nel corso dell’attività venivano identificati quattro consumatori e in una zona particolarmente impervia nei pressi dei bivacchi venivano rinvenute 8 biciclette, tra cui cinque MTB, una
bicicletta da corsa e una e-bike, del valore stimato di circa 5mila euro. Tutti i mezzi sono stati recuperati e sottoposti a sequestro al fine di accertarne la provenienza.

Controlli antispaccio nei boschi di Bregnano e Alzate

Nel corso di un altro servizio contro lo spaccio di stupefacenti in un'area boschiva compresa nel Comune di Alzate Brianza, i militari della stazione Carabinieri di Cantù con il supporto di personale
degli "Squadroni Cacciatori Sicilia e Puglia" hanno individuato e smantellato un bivacco, rinvenendo 24,75 grammi di eroina, 6,30 grammi di hashish, 5,45 grammi di cocaina, 2 bilancini di precisione, 2 coltelli e del materiale per il confezionamento. Tutto il materiale è stato posto sotto sequestro.

Nel corso dei prossimi giorni i controlli proseguiranno con la medesima intensità, con l’impiego di personale delle stazioni Carabinieri e degli Squadroni Cacciatori.

Seguici sui nostri canali