Cronaca
lutto

Coronavirus, è mancato don Renato Lanzetti. Nominato il pro vicario pro tempore

Il vicario generale è mancato nella notte all'ospedale di Vigevano.

Coronavirus, è mancato don Renato Lanzetti. Nominato il pro vicario pro tempore
Cronaca Como città, 08 Aprile 2020 ore 10:42

A causa delle complicanze del Coronavirus, è mancato don Renato Lanzetti. Nominato il pro vicario pro tempore.

Coronavirus, è mancato don Renato Lanzetti

La notizia è giunta nella notte. Il vicario generale della Diocesi di Como, è morto nell'ospedale di Vigevano dove era ricoverano in terapia intensiva da alcuni giorni per le complicazioni relative al Covid-19. A renderlo noto ai parroci è stato il vescovo di Como, Oscar Cantoni.

Don Renato aveva assunto il ruolo di vicario generale al fianco del vescovo Oscar Cantoni nel settembre del 2017. Nato a Torre S. Maria in Valmalenco il 10 novembre 1952, era stato ordinato sacerdote nel giugno 1976 e vicario a Livigno dal 1976 al 1989. Poi parroco a Lanzada dal 1989 al 2009 e successivamente a Grosio e Ravoledo dal 2009 al 2017.

Proprio il vescovo, nella giornata di ieri, 7 aprile 2020, aveva nominato un nuovo pro vicario pro tempore per supplire all'assenza di don Renato.

"Ho cercato di individuarlo tra i sacerdoti che per i compiti di loro competenza, già mi sono vicini e conoscono le diverse situazioni, anche quelle più impegnative, a livello pastorale e giuridico. Perciò ho chiesto a don Fausto Sangiani di assumere pro tempore l’incarico di pro vicario, rinunciando provvisoriamente ai servizi che attualmente egli svolge in Curia come cancelliere e vicario giudiziale - ha spiegato il vescovo Cantoni in una nota - compiti che assumerà pro tempore don Marco Nogara, già vice cancelliere e vicario giudiziale aggiunto. Nomino inoltre don Fausto, durante munere, membro del Consiglio Presbiterale, del Collegio dei Consultori e della Presidenza del Sinodo e contestualmente don Marco membro della Segreteria del Sinodo".

Il vescovo con don Fausto Sangiani
Necrologie