Cronaca
Limido Comasco

Coronavirus, il sindaco ufficializza due casi di contagio a Limido Comasco

Il primo cittadino esprime vicinanza alle famiglie coinvolte.

Coronavirus, il sindaco ufficializza due casi di contagio a Limido Comasco
Cronaca Bassa Comasca, 29 Marzo 2020 ore 13:19

Coronavirus, il sindaco di Limido Comasco ufficializza due casi di contagio.

Coronavirus, il messaggio del sindaco

L'aggiornamento della situazione è costante e oggi, domenica 29 marzo 2020, il sindaco Danilo Caironi ufficializza due casi di contagio. "Carissimi concittadini, sono quotidianamente aggiornato da prefettura e Ats sull’andamento dei contagi, anche se con alcuni ritardi, e devo purtroppo riferivi che sono stati segnalati un paio di casi di concittadini contagiati. Le persone sono curate a domicilio e i loro contatti stretti stanno rispettando la quarantena, secondo le indicazioni fornite dai medici e dall’Ats. A loro rivolgo i miei più sentiti auguri di pronta guarigione".

L'appello ai cittadini

Il primo cittadino continua così: "Credo che il modo migliore con cui ognuno di noi possa trasmettere supporto e vicinanza sia il perseverare, con pazienza, nel rigoroso rispetto delle regole che ci sono imposte e ormai tutti conosciamo molto bene. Stiamo a casa, quando andiamo a far la spesa o in farmacia, facciamolo in modo organizzato, possibilmente una sola volta a settimana e facendolo anche per un anziano, un parente o un vicino "da proteggere”. Impariamo ad adattarci alla nuova situazione dai nostri bambini, ragazzi e le loro insegnanti, a casa ormai da quattro settimane, ma che ammirevolmente sono sempre “attivi” e “in contatto”, grazie a un nuovo modo di fare scuola. Ricordo infine per gli anziani soli, i malati o chi è in difficoltà la possibilità di telefonare agli uffici comunali al numero 031-935705, dalle 9 alle 12, per informazioni, assistenza domiciliare infermieristica, assistenza psicologica, fornitura pasti, medicinali e beni di prima necessità".

Necrologie