Cronaca
Sponsorizzato

CSC Compagnia Svizzera Cauzioni fidejussioni è sempre presente per chi si mobilita

CSC Compagnia Svizzera Cauzioni fidejussioni è sempre presente per chi si mobilita
Cronaca 24 Agosto 2022 ore 05:00

Sin dalla sua fondazione, CSC Compagnia Svizzera Cauzioni fidejussioni si occupa di gestire la delocalizzazione produttiva delle aziende che intendono spostare la produzione in un altro luogo, in special modo nei Paesi extra Europei. Il proprio operato ha il compito di agevolare anche la semplice penetrazione commerciale, la quale costituisce un’attività che in genere precede quella di delocalizzazione, tramite accurate consulenze dedicate all’esportazione, favorendo la partecipazione a gare internazionali per l’aggiudicazione di commesse, agendo in questo modo a sostegno della produzione.

I provvedimenti legislativi più recenti, che costituiscono la base su cui CSC Compagnia Svizzera Cauzioni costruisce la propria attività, hanno potenziato ed ampliato notevolmente la concessione di aiuti di natura economica per l’avviamento di attività di delocalizzazione al di fuori dei propri confini. Tra queste disposizioni vi è la possibilità di segnalare una serie di Paesi individuati e considerati selettivamente prioritari, mediante degli ausili concessi in base a degli studi di fattibilità e prolungati in caso di provvista dei mezzi assicurata anche dalle autorità europee ed extra europee. 

Data la richiesta sempre maggiore di consulenze per la delocalizzazione, la nostra azienda ha altresì attivato, in quei Paesi di maggior interesse commerciale/imprenditoriale, una serie di referenti polivalenti atti ad assicurare e ad accrescere il supporto a tutte le imprese presenti proprio in questi territori, tramite delle consulenze e degli orientamenti di vario contenuto. Uno degli scopi principali che si è voluto raggiungere proprio con questo ampliamento si ravvisa nella predisposizione, proprio nei Paesi stranieri in questione, di strutture aventi il fine di fornire degli aiuti di vario genere.

Le recenti fattibilità sulla delocalizzazione lavorate quotidianamente da CSC Compagnia Svizzera Cauzioni, inoltre, hanno introdotto una serie di clausole volte, in vario modo, a salvaguardare le attività di delocalizzazione produttiva, mettendo in evidenza i due aspetti peculiari del fenomeno della delocalizzazione, che costituisce una situazione positiva in tutti quei casi in cui sostituisce delle produzioni locali con delle produzioni straniere.

Facendo riferimento alla nostra esperienza, risulta assai difficile tracciare una netta distinzione tra delocalizzazione positiva e delocalizzazione negativa, in quanto la questione è tutt’altro che chiara e priva di problematiche. Il fenomeno in questione, infatti, oltre ad avere una valenza economica, ha delle connotazioni sociali e, pertanto, se per un verso le attività di delocalizzazione comportano un aumento della competitività di un’attività produttiva, per un altro verso determinano il rischio di far aumentare la disoccupazione nell’area di origine, soprattutto se i lavoratori fuoriusciti dalle attività produttive non vengono reimpiegati, nell’immediatezza, in altre attività presenti in loco.

Fonte e a cura di: CSC Compagnia Svizzera Cauzioni

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie