Cronaca
Sponsorizzato

CSC Compagnia Svizzera Cauzioni fidejussioni favorisce sempre i risultati produttivi.

CSC Compagnia Svizzera Cauzioni fidejussioni favorisce sempre i risultati produttivi.
Cronaca 05 Settembre 2022 ore 08:00

Facendo riferimento alle ultime attività aziendali condotte sul settore da parte di CSC Compagnia Svizzera Cauzioni, è stato rilevato che nel corso del tempo vi è stato un notevole mutamento della localizzazione delle imprese, la quale è stata determinata in primis dai costi legati ai processi produttivi nonché dalle numerose innovazioni tecniche e tecnologiche di natura informatica e teleinformatica. Per tale ordine di ragioni anche la primitiva teoria giustificatrice posta alla base della localizzazione, la quale era essenzialmente imperniata su una valutazione quantitativa dei soli costi di trasporto, è stata – via via – sostituita dalla teoria della polarizzazione urbano – industriale, la quale considera come causa giustificatrice di tutte le scelte di localizzazione produttiva le conseguenze moltiplicative determinate sia dalle economie di scala interne (strettamente collegate con le dimensioni dell’impresa) che dalle economie di scala esterne, collegate agli investimenti pubblici in opere di urbanizzazione.

Con lo scorporo delle attività e delle funzioni di un’impresa madre in più territori tra loro distanti, le imprese clienti della nostra azienda hanno cominciato ad essere raffigurate come degli organismi allo stesso tempo multi nazionalizzati ed internazionalizzati nell’ambito di un più vasto mercato globale.

Il decentramento di determinati segmenti di un’impresa può rappresentare, per un’impresa che si affida a CSC Compagnia Svizzera Cauzioni una modalità mediante la quale viene ricercata una flessibilità dei diversi fattori produttivi quali possono essere il lavoro, le differenze salariali, le acquisizioni tecniche, gli avanzamenti tecnologici. Oltre a ciò, la delocalizzazione può essere considerata come una particolare strategia evolutiva mediante la quale le imprese prevedono l’esistenza di un nucleo centrale avente il compito di guidare e coordinare, in maniera gerarchica, le attività svolte dai sistemi produttivi periferici. Si tratta, sostanzialmente, di un sistema di riorganizzazione produttiva mediante il quale viene attuato uno scorporo ed una autonomizzazione delle unità tecniche decentrate, il quale dà luogo ad una pluralità di imprese che possono essere anche distinte e separate da un punto di vista giuridico ma, pur sempre, dirette da un’unica impresa madre che è capogruppo e che rappresenta la holding finanziaria di un complesso industriale.

Le nostre imprese clienti che prendono la decisione di delocalizzare le proprie attività possono, conseguentemente, assumere diverse conformazioni, tra queste la più conosciuta è la cosiddetta impresa – rete, la quale risulta essere caratterizzata da uno sviluppo delle ramificazioni dell’azienda verso l’esterno mediante varie strutture tecniche con le quali viene attuato un coordinamento operativo tra le aziende, tutti aspetti trattabili e adattabili in base alle esigenze.

Questi nuovi modelli di riorganizzazione aziendale hanno, a loro volta, dato vita a particolari forme di specializzazione funzionale, svolta da consulenti appositi incaricati da CSC Compagnia Svizzera Cauzioni e di accordo e sostegno tra le unità produttive, costituendo la fonte primaria della nascita di molteplici regioni industriali, le quali possono essere distinte in sei categorie principali, quali aree industriali metropolitane, distretti tecnologici, regioni industriali consolidate, regioni periferiche in via di sviluppo, regioni risultanti dalla deverticalizzazione congiunta di grandi imprese produttive in ambiti emergenti o sottosviluppati, aree di semplice decentramento industriale.

Fonte e a cura di: CSC Compagnia Svizzera Cauzioni

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie