Currò (M5s): “Nuova app IO pronta per l’utilizzo nelle scuole di Como, Lecco e Sondrio”

Per entrare a far parte del progetto per un ente pubblico è sufficente seguire quattro passaggi: ecco quali sono.

Currò (M5s): “Nuova app IO pronta per l’utilizzo nelle scuole di Como, Lecco e Sondrio”
Erba, 08 Gennaio 2020 ore 11:24

La notizia del lancio della nuova app IO pensata per le Pubbliche Amministrazioni, all’interno del piano di Trasformazione Digitale, era già stata resa nota a novembre, al completamento dei beta-test. Ora arriva l’invito da parte dell’Intergruppo verso gli enti pubblici ad iniziare a prendere confidenza e ad utilizzarla.

Currò (M5s): “Nuova app IO pronta per l’utilizzo nelle scuole di Como, Lecco e Sondrio”

In particolare, l’Onorevole Giovanni Currò, come membro dell’Intergruppo Innovazione della Camera dei Deputati, ha preso contatti con le scuole delle tre provincie lombarde di Como, Lecco e Sondrio: “Ciò che faremo è dare loro la possibilità di prendere confidenza con l’applicazione e le sue funzionalità. – ha spiegato Currò – Inoltre, alle scuole verranno fornite alcune semplici linee guida che permetteranno di convertire i loro siti web in un formato aggiornato con i tempi e con un design aderente ai servizi di tutta la pubblica amministrazione”. Per entrare a far parte del progetto per un ente pubblico è sufficente seguire quattro passaggi: identificare quali servizi possono essere erogati tramite IO, predisporre l’integrazione tecnologica sfruttando le API di IO, revisionare e firmare la documentazione legale per aderire a IO, ed infine comunicare ai cittadini che potranno trovare i servizi offerti dalla propria realtà su IO.

“Sono convinto, – ha concluso Currò – che l’applicazione di questo sito web, insieme all’utilizzo dell’applicazione sarà uno strumento utile per avvicinare ancora di più le istituzioni ai cittadini, rimanendo al passo con i tempi, di modo da offrire un servizio più veloce, comodo e smart. Proseguiamo quindi con questo passo e confido che tutti gli amministratori locali colgano al volo questa opportunità di slancio e vicinanza verso la collettività, per un Stato più efficiente”.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia