Cronaca
buone notizie

Da Grandate un messaggio di speranza: "Sono a casa dopo tre settimane in ospedale"

"Sono stato fortunato e dopo giorni sono uscito da quelle stanze e dopo ancora altri giorni, anche quelli non facili".

Da Grandate un messaggio di speranza: "Sono a casa dopo tre settimane in ospedale"
Cronaca Canturino, 28 Marzo 2020 ore 18:30

Da Regione Lombardia sono arrivati altri dati impietosi, anche nella giornata di oggi: altri 542 morti per Coronavirus. In mezzo al dramma, la speranza arriva da chi è riuscito a guarire. Succede in un Comune della nostra provincia, a Grandate.

Da Grandate un messaggio di speranza: "Sono a casa dopo tre settimane in ospedale"

Sulla pagina Facebook de La Coccinella Parlante viene pubblicata una lettera di chi il Covid-19 l'ha guardato dritto negli occhi e ora, finalmente, può dire di averlo sconfitto.

"...tre settimane fa sono stato ricoverato per il Covid-19, mi sono trovato in mezzo a tanti...troppi! Tutti chiusi tra quelle vetrate, tutti completamente soli e terrorizzati, con la consapevolezza di essere davvero nei guai, con il pensiero dei miei cari chiusi fuori senza avere mie notizie perché dottori e infermieri purtroppo in terapia intensiva non hanno un attimo di tregua. Sono stato fortunato e dopo giorni sono uscito da quelle stanze e dopo ancora altri giorni, anche quelli non facili, ne sono uscito. Sono a casa!! Ringrazio Dio che mi ha restituito alla mia famiglia, ringrazio con tutto il cuore i medici e gli infermieri dell’ospedale Valduce che non mi hanno lasciato andare via dal mondo e dai miei cari, la dottoressa che, dopo essermi chiuso alle spalle quelle tremende vetrate, chiamava mia moglie e i miei figli per aggiornarli e grazie anche ai volontari della Croce Rossa di Grandate che, mia moglie dice, sono meravigliosi. E io le credo...”

 

Necrologie