Menu
Cerca
Sanità

Da Regione, Alessandro Fermi: “40 milioni per interventi di messa in sicurezza sugli ospedali comaschi”

"Negli investimenti previsti anche 40 milioni per interventi di messa in sicurezza per gli ospedali comaschi".

Da Regione, Alessandro Fermi: “40 milioni per interventi di messa in sicurezza sugli ospedali comaschi”
Cronaca Como città, 03 Marzo 2021 ore 18:05

Un centro di accesso ai servizi sanitari e socio sanitari per ogni distretto (100 mila abitanti), un luogo riconoscibile dai cittadini e dedicato alla prevenzione e al dialogo tra medici di medicina generale e specialisti e dotare il territorio di nuove strutture “Smart Health” che si occuperanno di agevolare il dialogo tra i professionisti e l’accesso alle cure da parte del cittadino, anche attraverso telemedicina e teleconsulto. Sono questi alcuni dei principali interventi che Regione Lombardia metterà in atto nell’ambito delle politiche sanitarie nel periodo dal 2021 al 2028.

Da Regione, Alessandro Fermi: “40 milioni per interventi di messa in sicurezza sugli ospedali comaschi”

In campo saranno messe 1,6 miliardi di risorse autonome, alle quali si aggiungeranno risorse statali per complessivi 4 miliardi di euro per interventi di assistenza territoriale, transizione ambientale, tecnologie innovative di diagnosi e cura. Verranno inoltre finanziati interventi per l’incremento della sicurezza negli ospedali, il mantenimento del patrimonio strutturale sanitario esistente e ulteriore sviluppo di quello tecnologico e ulteriori opere a seguito della puntuale ricognizione delle esigenze sul territorio.

“La delibera odierna sulla programmazione pluriennale – ha sottolineato il Presidente del Consiglio regionale, Alessandro Fermi commentando le decisioni di Regione Lombardia riguardanti le politiche sanitarie per il territorio – è una risposta concreta che guarda al futuro della sanità avendo quale presupposto la necessità di avere strutture sanitarie in grado di rispondere alla domanda dei cittadini. Oltre agli interventi sopracitati segnalo che sul tema della messa in sicurezza nei prossimi anni sono previsti un contributo di 30 milioni e 600 mila euro per il nosocomio di Cantù; 8 milioni e 230 mila per la struttura di Mariano Comense; 1 milione e 100 mila euro per Menaggio”.

A queste risorse va aggiunta l’assegnazione a ASST lariana di oltre un milione di euro per la manutenzione ordinaria delle strutture per il 2021. “Queste risorse verranno destinate, come ho auspicato e chiesto, in via prioritaria per interventi di manutenzione ai presidi di Ponte Lambro e Menaggio” – conclude Fermi.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Necrologie
Idee & Consigli