Cronaca
L'annuncio

Dal 30 maggio arriva il taser a Como. Molteni: "Aumenterà il livello di sicurezza"

"Si tratta di uno strumento di difesa per proteggere l'incolumità delle Forze dell'ordine".

Dal 30 maggio arriva il taser a Como. Molteni: "Aumenterà il livello di sicurezza"
Cronaca Como città, 27 Maggio 2022 ore 11:18

Non solo Lecco (come era stato comunicato il 16 di maggio, all'interno del 9^ congresso del Sindacato italiano unitario lavoratori Polizia). Dal 30 maggio arriva il taser anche a Como. La pistola a impulsi elettrici sarà in dotazione a Polizia, Carabinieri e Guardia di Finanza che faranno attività di controllo con questo strumento. Ad annunciarlo è stato il sottosegretario di Stato al Ministero dell'interno, Nicola Molteni.

Dal 30 maggio arriva il taser a Como. Molteni: "Aumenterà il livello di sicurezza"

"Si tratta di uno strumento di difesa per proteggere l'incolumità delle Forze dell'ordine. Da lunedì 30 maggio sarà in dotazione a Como e in altre 9 città lombarde, dal 14 marzo era già entrato in vigore in altre città con risultati importanti. Estrarlo è un modo per far desistere l'aggressore, è una forma di tutela per chi difende e fa aumentare anche il livello di sicurezza per i cittadini", ci ha spiegato Molteni, esprimendo grande soddisfazione.

Un percorso partito da lontano

Ad averlo in dotazione saranno le Forze dell'ordine che lavorano su strada, quindi coloro che sono maggiormente esposti ai rischi. "Il percorso per l'utilizzo del taser era partito nel 2014, poi nel 2018 con Matteo Salvini al Ministro dell'Interno è iniziata la sperimentazione. Tutti gli operatori che sono in possesso di questo strumento hanno una formazione professionale per le tecniche operative".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie