Cronaca
Olgiate Comasco

Degustazione (gratuita) dedicata ai vini sul confine tra Italia e Svizzera

Venerdì alle 21, al Medioevo, incontro condotto da Anna Valli nell'ambito di "Olgiate Cult".

Degustazione (gratuita) dedicata ai vini sul confine tra Italia e Svizzera
Cronaca Olgiate, 26 Maggio 2022 ore 14:56

Degustazione, con ingresso libero, dedicata al tema "Vigne e vini sul confine", organizzata per la serata di venerdì 27 maggio al Medioevo di Olgiate Comasco nell'ambito del festival "Olgiate Cult".

Degustazione condotta dalla presidente dei sommelier del Canton Ticino

L'appuntamento avrà inizio alle 21, nella sala mostre del centro civico di via Lucini. Di rilievo l'intervento di Anna Valli, presidente dei sommelier del Canton Ticino (Svizzera). Sarà l'occasione per conoscere da vicino la storia delle splendide vigne che impreziosiscono il vicino territorio ticinese ma anche per conoscere una realtà produttiva delle Colline comasche. Un viaggio enologico, grazie al "racconto" di Anna Valli e alla possibilità di degustare alcuni vini delle apprezzatissime aziende vitivinicole Gialdi, Valsangiacomo e Vinattieri Ticino, per quanto attiene al Canton Ticino, e due rossi di Cantina Carbonera, microrealtà di notevole suggestione in quel di Cavallasca.

"Olgiate Cult" mette sotto i riflettori anche il dolce tipico di Olgiate Comasco

Invitando a partecipare e sottolineando la gratuità della degustazione di vini, il circolo culturale "Dialogo", organizzatore della serata, accenderà i riflettori anche sul Matoch, il dolce tipico di Olgiate Comasco: nell'occasione, chi volesse, potrà acquistarlo.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie