Politica

Democratici per Turate, “I tombini vanno puliti”

Il gruppo d'opposizione invita l'Amministrazione a curare meglio la manutenzione per evitare allagamenti.

Democratici per Turate, “I tombini vanno puliti”
Bassa Comasca, 01 Novembre 2020 ore 15:45

Democratici per Turate lancia un appello all’Amministrazione affinché si evitino altri allagamenti.

Democratici per Turate, “I tombini vanno puliti”

«Abbiamo ancora negli occhi le immagini degli allagamenti di fine luglio e inizio agosto, quando tutto il paese andò sott’acqua. La causa fu l’eccezionale bomba d’acqua». Così il consigliere di «Democratici per Turate», Leonardo Calzeroni, inizia la sua analisi sulla cattiva manutenzione dei tombini e non solo. «Le concause, furono la mancanza di un piano di prevenzione, che richiederebbe la realizzazione di vasche di laminazione o aree di raccolta delle acque meteoriche in eccesso, fossi di guardia che consentano la gestione dei fenomeni di ruscellamento e la periodica pulizia di tombini, reti e fossi, come indicato nel “Documento semplificato del rischio idraulico comunale”».  E ancora: «C’è la continua cementificazione del suolo, che aumenta la superficie impermeabile, riduce gli spazi disponibili per aree di sfogo e dispersione del surplus di acque, introduce vincoli e barriere che aggravano gli allagamenti. Lascia perplessi che nelle decine di piani attuativi approvati, che incrementeranno la popolazione, nessuno preveda opere per la gestione degli allagamenti». Infine: «Cominciamo dalla pulizia di tombini e dossi che, come dimostrano le foto scattate in via Santa Maria e via Roma, non versano in buone condizioni. Il fosso di via Como è otturato da detriti e rifiuti».

 

Torna alla homepage

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia