Cronaca
A Cantù

Disturba i passanti e aggredisce gli agenti della Locale: arrestato un giovane

I due agenti, visitati al pronto soccorso, hanno riportato lesioni.

Disturba i passanti e aggredisce gli agenti della Locale: arrestato un giovane
Cronaca Canturino, 28 Aprile 2022 ore 18:04

Ieri, mercoledì 27 aprile, intorno alle 19, due autoradio del Comando di Polizia Locale di Cantù sono intervenute in via Milano, a seguito di segnalazioni della presenza di un uomo che si aggirava con fare sospetto nel parcheggio dell’ipermercato, disturbando i passanti.

Disturba i passanti e aggredisce gli agenti della Locale: arrestato un giovane

Gli operanti hanno riscontrato la presenza di un giovane che camminava scalzo e si rifiutava di fornire le generalità, allontanandosi con l’intento di sottrarsi al controllo. Gli agenti, nel procedere all’identificazione, sono stati affrontati fisicamente dal soggetto che, in evidente stato di agitazione, inveiva sferrando calci e pugni. Tutto ciò in presenza di numerose persone, tra cui famiglie con bambini.

L’uomo è stato tratto in arresto dopo una colluttazione e due agenti, visitati al pronto soccorso cittadino, hanno riportato lesioni. Il giovane, un camerunense di 23 anni, è stato quindi deferito all’Autorità Giudiziaria per resistenza a pubblico ufficiale, per lesioni e per il rifiuto di fornire le proprie generalità. Stamane, si è tenuta l’udienza presso il Tribunale di Como ed il Giudice ha convalidato l’arresto, disponendo la misura dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, in attesa di definizione del procedimento penale.

L’Assessore alla Legalità e sicurezza Maurizio Cattaneo ha così commentato:

“Ringrazio gli operatori della polizia locale di Cantù che, anche in questa occasione, sono intervenuti con assoluta prontezza e tempestività alle segnalazioni dei cittadini. Esprimo particolare vicinanza e riconoscenza ai due agenti feriti, condannando con forza ogni aggressione nei confronti di tutte le divise. Tali episodi di violenza sono intollerabili e auspichiamo pene esemplari".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie