Cronaca
Gli stanziamenti

Dopo la frana a Blevio arrivano i contributi di Regione per la messa in sicurezza

Nella notte infatti, tra martedì 28 e mercoledì 29 settembre, le forti piogge hanno causato una nuova frana che questa volta ha colpito la frazione di Capovico.

Dopo la frana a Blevio arrivano i contributi di Regione per la messa in sicurezza
Cronaca Lago, 30 Settembre 2021 ore 16:11

Due stanziamenti di 'somma urgenza', rispettivamente da 100mila e 80mila euro, per interventi di pulizia strade e 250mila euro di fondi regionali, disponibili subito, per la realizzazione di due briglie urgenti per la messa in sicurezza dell'abitato del comune di Blevio e ripristinare le condizioni di normalità del torrente esondato. Ad annunciare le misure, dopo l'ennesima frana che ha fatto ripiombare il paese nell'incubo, è stato l'assessore al Territorio e Protezione civile della Regione Lombardia.

Dopo la frana a Blevio arrivano i contributi di Regione per la messa in sicurezza

"Da assessore regionale - ha spiegato - esprimo innanzitutto la mia vicinanza alle popolazioni colpite, rassicurando i Comuni che Regione, come già anticipato, metterà subito a disposizione le risorse necessarie per la messa in sicurezza della zona. Oltre ai fondi di pronto intervento, che serviranno per una prima fase di ripristino delle aree interessate, a breve verrà presentata in Giunta una delibera per lo stanziamento di ulteriori fondi per la realizzazione di interventi strutturali da destinare alle zone colpite dai fenomeni temporaleschi di luglio e agosto".

"Ancora una volta Regione Lombardia - ha proseguito l'assessore - ha dimostrato concretezza e rapidità per dare supporto alle popolazioni, a differenza di altri che sono rimasti a guardare. Fino a oggi siamo stati gli unici a garantire risposte rapide e concrete, attraverso risorse economiche e grazie al pronto intervento dei nostri straordinari volontari".

"Sono vicino a tutta la comunità di Blevio - ha aggiunto il sottosegretario alla Presidenza con delega ai rapporti con il Consiglio regionale - e ringrazio l'assessore al Territorio e Protezione Civile per la grande attenzione che ha nei confronti del territorio Comasco e i Volontari della Protezione Civile, i tecnici dell'Utr di Como, tutta la sala operativa della Protezione civile regionale e le squadre dei Vigili per il rapido intervento per alleviare i disagi ai Bleviani e per non essersi mai fermati, da fine luglio, per permettere a tutte le comunità comasche colpite dal maltempo di poter tornare al più presto alla normalità".

Necrologie