amicizia ai tempi della guerra

Dopo l’appello ricostruita l’amicizia “storica”

Dopo l’appello ricostruita l’amicizia “storica”
Erba, 12 Settembre 2020 ore 14:00

Dopo l’appello lanciato da Marco Caldiroli per ritrovare la famiglia di Antonio Mauri e ricostruire un’amicizia nata ai tempi della guerra, le famiglie si sono incontrate. Il messaggio era stato lanciato da Caldiroli, di Castellanza, lo scorso maggio e divulgato tramite le pagine del Giornale di Erba di sabato 30 maggio.

Dopo l’appello ricostruita l’amicizia “storica”

Caldiroli aveva raccontato come sua figlia Aurora, durante la ricostruzione dell’albero genealogico della famiglia, aveva rinvenuto una foto di un uomo di cui i nonni parlavano spesso: si trattava proprio di Mauri, che risiedeva a Parzano. “Mio nonno, Luigi Casiglioni, negli anni della guerra, aveva per amico Antonio Mauri. Pare che durante quegli anni, nella difficoltà della battaglia, fosse stato chiesto a tutti di scappare e lasciare le persone che erano rimaste ferite. Ma mio nonno non aveva voluto abbandonare il suo amico: così lo aveva preso in spalla e lo aveva portato con sé, salvandolo. Mio nonno è mancato nel 1958 ma da sempre la mia nonna, e successivamente la mia mamma, hanno manifestato il desiderio di conoscere la famiglia dell’amico del nonno per ricostruire il bel legame che si era creato tra le famiglie. A seguito dell’appello, divulgato tramite i social network sul gruppo “Sei di Orsenigo se…” e tramite il vostro giornale, sono stato contattato proprio dai famigliari di Mauri tramite alcuni vicini di casa residenti nella frazione e lo scorso 6 settembre ci siamo incontrati, a Parzano”. Un incontro emozionante, che ha permesso di ricostruire il legame tra le famiglie.

Tutti i dettagli sul Giornale di Erba da sabato 12 settembre 2020 in edicola
DA CELLULARE, SCARICA LA APP DEL GIORNALE PER SFOGLIARE L’EDIZIONE e da Pc clicca qui

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia