Cronaca

Doppia rapina a Como: dopo il marsupio, si impossessano di un cane. Arrestati due 19enni

Vittime in pieno centro città due minorenni.

Doppia rapina a Como: dopo il marsupio, si impossessano di un cane. Arrestati due 19enni
Cronaca Como città, 30 Marzo 2020 ore 10:26

Nel pomeriggio di ieri, domenica 29 marzo 2020, gli agenti della squadra volanti della Questura di Como, hanno arrestato per rapina aggravata in danno di minore due stranieri: E.A.I., marocchino classe 2001, regolare sul territorio dello Stato, e B.A.A., rumeno della stessa età senza fissa dimora, entrambi gravati da precedenti di polizia in materia di reati contro il patrimonio.

Doppia rapina a Como ai danni di due minorenni

Intorno alle 15 la Sala Operativa ha diramato una nota di ricerca di due soggetti che poco prima avevano perpetrato una rapina ai danni di due ragazzi minorenni. Mentre si trovavano in piazza San Rocco, gli agenti sono stati avvicinati dai due minori visibilmente scossi ed impauriti, i quali riferivano di aver subito una rapina in due distinti momenti, dapprima in via Cesare Cantù dove i malfattori sotto la minaccia di un coltello, si impossessavano del marsupio grigio della Nike di uno di loro, con all’interno un cellulare Huawei blu ed il suo abbonamento per i mezzi pubblici.

La rapina si è rinnovata in via Cattaneo dove uno dei due malviventi ha cercato di impossessarsi anche del cellulare dell’altro minore e, non riuscendoci, si è impossessato del cane che il primo minore che stava portando in giro. I due malviventi si ricongiungevano in piazza Vittoria e si davano alla fuga in direzione via Milano.

La loro fuga durava pochi istanti in quanto venivano raggiunti e bloccati dal personale delle volanti e accompagnati presso gli uffici della Questura. I due fermati sono stati trovati in possesso del coltello, del cellulare e del cane. Inoltre le vittime hanno riconosciuto senza ombra di dubbio gli autori della rapina.

I due sono stati quindi accompagnati presso la Casa Circondariale del Bassone, a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.

Necrologie